Riscaldamento col contagocce a scuola, proteste a Torre del Lago

0

TORRE DEL LAGO PUCCINI (di Alberto Pardini) – Studiare col cappotto perché il riscaldamento viene spento anzitempo, è questa la segnalazione che ci è arrivata da alcune mamme di alunni delle scuole elementari Puccini, a Torre del Lago. “Probabilmente per una questione di risparmio nella scuola il riscaldamento viene staccato ben prima della fine delle lezioni, lasciando così i bambini al freddo, a questo va aggiunto che dalle finestre filtrano spifferi di aria gelida tanto da costringerli ad indossare i giubbotti durante la lezione – ci spiega una mamma – sinceramente non capiamo il motivo di questa decisione, non crediamo infatti che mezz’ora, o un’ora di riscaldamento in meno possano fare realmente la differenza in termini di economicità”.

“Abbiamo intenzione di chiedere un incontro al commissario prefettizio per risolvere la questione, con queste temperature è inaccettabile togliere il riscaldamento nella scuola, anche considerando che alcuni alunni hanno avuto in passato patologie che possono ripresentarsi” concludono.

 

 

No comments

*