Riso all’amatriciana pro terremotati

0

MASSAROSA – Festival del Riso tra solidarietà, filiera corta, workshop e giovani imprenditori. In tavola c’è il riso all’amatriciana per le aziende agricole terremotate del Centro Italia. I giovani agricoltori della provincia di Lucca aiutano gli agricoltori: è questo il senso della bella iniziativa promossa da Coldiretti e Campagna Amica in programma sabato 10 settembre (dalle ore 20.30) nell’ambito della prima edizione del Festival del Riso all’antico opificio “La Brilla” di Massarosa (Lu). Sono i giovani agricoltori di Coldiretti, gli under 30, i promotori della “cena per i terremotati” a base di riso all’amatriciana, pesce a miglio zero, salumi e formaggi del territorio. L’incasso sarà versato nel conto corrente pro-terremotati attivato da Coldiretti ai quali soci e cittadini possono partecipare alla raccolta fondi utili all’acquisto dei materiali necessari (conto corrente denominato Coldiretti Pro-Terremotati: iban IT 74 N 05704 03200 000000 127000): le risorse serviranno per acquistare mangimi, foraggio, generatori di corrente, carrelli per la mungitura, pali e filo elettrificato per le recinzioni oltre ad un sostegno per superare questa delicata fase emergenziale (per partecipare alla cena rivolgersi a Veronica Ranfagni al 333.2102458 e Sara Gasperini al 328.0568864).

Imprese agricole versiliesi e toscane saranno protagoniste, nell’arco del weekend, anche di una serie di iniziative spalmate nell’arco della giornata dedicate alla valorizzazione dei prodotti del territorio, in particolare il riso locale, alla conoscenza e divulgazione che prevedono a fianco del mercato della filiera corta di Campagna Amica, ospitato nelle stanze e all’esterno dell’opificio, aperto tutti i giorni dalle 17.00 dove sarà possibile degustare ed acquistare i prodotti delle aziende agricole come formaggi, salumi, confetture, olio e molto altro, anche un workshop in agenda sabato 10 settembre, dalle ore 17.00, dal titolo “Riso rosso di Massarosa ed il Lago di Massaciuccoli risorsa produttiva”. Per informazioni sul programma www.cittainfinite.eu

Per informazioni vai su www.lucca.coldiretti.it e pagina twitter @coldirettitosca

No comments

*