Piazza Dante, Stazione e zone “calde”: la risposta delle Forze dell’Ordine al crimine

0

VIAREGGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Piazza Dante, Stazione e zone “calde” sotto la lente di ingrandimento delle Forze dell’Ordine. Come disposto dal Questore Alessandro Giuliano, stasera, dal calar del sole, è stato messo in atto un servizio straordinario di controllo del territorio da parte del Commissariato di Polizia di Viareggio, diretto da Raffaele Gargiulo, con il supporto del Rpc, Reparto Prevenzione Crimine Toscana, della Polfer e della Polizia Municipale. Al setaccio degli agenti persone, molti stranieri – circa una trentina gli identificati – e gli esercizi commerciali. Una risposta, questa, alla richiesta di sicurezza da parte dei residenti in virtù dell’escalation di crimine, con rapine,  risse, accoltellamenti e sangue. I lampeggianti azzurri hanno illuminato la città di Viareggio in questa notte di fine estate, inclusa la Pineta di Ponente, piazza D’Azeglio e la Passeggiata, con venditori e parcheggiatori abusivi in fuga alla vista della Polizia. Una stagione estiva, quella targata 2016, che ha visto la cronaca nera in primo piano non solo sui giornali locali per i numerosi Far West coltello in mano, ma anche sulle cronache nazionali con l’omicidio avvenuto la notte di Ferragosto, al culmine di una lite tra extracomunitari nel parco cittadino. Una escalation di violenza che ha portato i cittadini alla esasperazione, con la paura di uscire per strada a qualsiasi ora del giorno e della sera.

No comments

*