Ristorante Europa distrutto dal rogo, si segue la pista del dolo

0

TORRE DEL LAGO – La polizia di Viareggio, con gli uomini dell’Anticrimine, a cui sono affidate le indagini relativamente all’incendio che domenica mattina ha distrutto il ristorante Europa sulla marina di Torre del Lago, non esclude l’ipotesi dell’incendio doloso che “sembra plausibile”. La mano della malavita? Bocche cucite, tra gli investigatori, nel frattempo si attende anche la relazione tecnica da parte dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Lucca. In un primo momento era stata ipotizzata anche la pista del caso accidentale dovuto ad un cortocircuito che poteva aver generato il rogo, scoppiato poco prima delle 10. Adesso, dopo un ulteriore sopralluogo degli inquirenti, anche con personale della Scientifica, si segue l’ipotesi del dolo. Al vaglio della Polizia anche le immagini delle telecamere di video sorveglianza dislocate sul viale.

Il titolare, sentito dagli investigatori, al momento ha preferito non rilasciare dichiarazioni dopo le poche parole pronunciate domenica mattina quando riferì di esser stato svegliato da uno scricchiolio provenire dal frigorifero e di aver provato a spengere le fiamme con l’estintore, tuttavia la struttura in legno prese completamente fuoco. Solidarietà, nelle ore successive al rogo, sono state espresse da Christian Panicucci, patron della Mamamia, da Confesercenti e da Confcommercio.

No comments

*