Ruba in un albergo, arrestata casalinga di Pietrasanta

0

VIAREGGIO – Sono proseguiti anche durante gli ultimi giorni i controlli dei Carabinieri su tutto il territorio del Comune di Viareggio al fine di contrastare e reprimere la commissione dei reati contro il patrimonio.
Proprio durante tali servizi preventivi, ulteriormente intensificati su specifica disposizione impartita dal Prefetto di Lucca e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, i militari della Stazione di Viareggio hanno tratto in arresto in flagranza di reato  Sonia Colombo, originaria della Provincia di Lecco classe 1953, domiciliata a Pietrasanta, casalinga, pregiudicata, poiché ritenuta responsabile del reato di furto aggravato.
Nella circostanza i Carabinieri intervenivano presso un albergo del centro ove bloccavano la predetta mentre tentava di allontanarsi dalla struttura ricettiva.
La donna veniva quindi sottoposta a perquisizione venendo trovata in possesso di un borsello contenente la somma in contanti di 200 euro e documenti vari risultati essere di un ospite dell’albergo. I militari accertavano che la Colombo si era introdotta furtivamente all’interno della hall e, pensando di non essere vista, con un rapido gesto aveva aperto un cassetto trafugando il borsello. Fortunatamente l’azione della malvivente non passava inosservata allo stesso proprietario della refurtiva che cercava di bloccare la donna che in quel frangente si giustificava affermando di essere entrata solo per vendere dei calzini. L’uomo allora faceva scattare l’allarme contattando il numero di emergenza 112 consentendo così il rapido intervento dei Carabinieri che nell’immediatezza gli restituivano la refurtiva conducendo invece la donna in caserma.
Terminate le formalità di rito Sonia Colombo  è stata condotta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari ove ha atteso l’udienza di convalida a seguito della quale alla stessa è stato imposto l’obbligo di dimora nel Comune di Pietrasanta in attesa della prossima udienza.

No comments

*