Rumori sospetti al “piazzone”, due stranieri avevano occupato un edificio

0

VIAREGGIO – Continuano senza sosta i controlli da parte degli uomini della Polizia di Stato.
Nella mattinata di ieri il personale del Commissariato di Viareggio, in servizio di controllo e pattugliamento nel centro cittadino, veniva allertato dai commercianti delle logge di Piazza Cavour per alcuni rumori sospetti provenienti del tetto.
Gli operatori, grazie alla collaborazione del personale del comando dello Polizia Locale di Viareggio, riuscivano ad accedere all’interno dell’immobile di proprietà del comune per verificare quanto segnalato. Quello che gli operatori si sono trovati davanti è il teatro di una situazione che, ultimamente, si ripropone con costanza specialmente quando si tratta di immobili abbandonati e lasciati alla mercé di chi, disperato, cerca abusivamente e illecitamente un giaciglio notturno.
Di fatto, all’interno dell’edificio, che era il lustro del centro cittadino, sono stati rintracciati due cittadini dell’est Europa, i quali, infranti i lucchetti posti a sigillo dell’immobile, occupavano abusivamente l’ex “Casa di Guardianaggio”.
I due venivano accompagnati in Commissariato per gli accertamenti di rito che ne permettevano l’identificazione per H.C-D., nato in Albania nel 1982, sulla carta residente a Viareggio, pregiudicato per i reati contro il patrimonio e I.D., nato in Romania nel 1979, sulla carta residente a Lucca, pregiudicato per reato contro il patrimonio e inottemperante all’ordine del Questore ad uscire dallo Stato dell’ottobre 2014;
Gli stranieri, pertanto, venivano indagati in stato di libertà per il reato di occupazione di edificio pubblico.

No comments

*