Sabato il convegno del Movimento cittadini per Viareggio e TDL sulla sicurezza

0

VIAREGGIO – Sabato 13 dicembre, alle ore 10 in Sala di Rappresentanza del Comune di Viareggio, il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini, riprendendo una delle tradizionali battaglie che lo hanno connotato sin dalla sua nascita, torna a parlare di sicurezza, con particolare riferimento alla sicurezza sulle strade, all’omicidio stradale ed alla lotta alle dipendenze.
“Abbiamo deciso – spiegano Daniel Griva e Massimiliano Baldini –  di farlo in un contesto bipartisan  coinvolgendo due partiti, il PSI e la LEGA NORD, l’uno di governo e l’altro di opposizione, che si sono particolarmente impegnati al riguardo nelle sedi parlamentari, presentando proposte di legge in merito”.
Saranno presenti e parteciperanno il Segretario Provinciale PSI Moreno Coturri ed il Capogruppo Provinciale PSI Stefano Francesconi, la Segretaria Provinciale Lega Nord Toscana Elisa Montemagni, il Segretario Regionale Lega Nord Toscana Manuel Viscovi e l’On. Marco Rondini membro della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati per la Lega Nord.
“Abbiamo altresì contestualizzato l’incontro – continuano – con riferimenti tecnici e scientifici quali il Dott. Emanuele Palagi, psicologo-psicoterapeuta e Presidente del “Comitato Non la Bevo”, il Dott. Guido Intaschi responsabile del Sert Ausl 12 ed il Maggiore Lorenzino Amati, Responsabile dell’Ufficio Sinistri della Polizia Municipale di Viareggio che interverrano portando un contributo, anche filmato, che riteniamo molto importante e concreto.
Modereranno l’incontro i giornalisti Enrico Salvadori di La Nazione e Donatella Francesconi del Tirreno che ringraziamo.
Invitiamo tutti a partecipare specificando che l’invito è aperto a tutti i cittadini, a tutte le associazioni, a tutte le forze politiche, a tutti i sindacati, nessuno, ripeto nessuno escluso, perchè la sicurezza e la sicurezza stradale in particolare non hanno colore politico alcuno ma sono solo un diritto di tutti per il quale c’è bisogno di una coesa e convinta comunità di intenti”.
“Ringraziamo – concludono i due esponenti della lista civica –  coloro che, al momento, hanno già aderito all’evento garantendo la loro partecipazione, in primo luogo i cittadini fra i quali una doverosa menzione va a Maria Luisa Secchi, madre di Valentina Prisco tragicamente deceduta a causa di un incidente stradale lo scorso anno, fortemente impegnata sul fronte della previsione legislativa della fattispecie di omicidio stradale e della lotta alle dipendendenze da alcolici e stupefacenti, le associazioni, i sindacati fra i quali ha già garantito la presenza la CGIL con una propria delegazione, i partiti e le liste civiche fra i quali hanno già assicurato la partecipazione i rappresentanti del PLI locale e regionale, i rappresentanti del PD versiliese, i rappresentanti di Forza Italia, i rappresentanti di Fratelli d’Italia locale e regionale, i rappresentanti del PRI, i rappresentanti di Per un Futuro Possibile.

No comments

*