Saldi anticipati al 3 gennaio, il plauso di Confcommercio

0

VERSILIA – E’ un plauso convinto, quello che arriva da parte di Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara, di fronte alla decisione della Regione Toscana di anticipare a sabato 3 gennaio la data di avvio dei saldi invernali. Decisione, quella annunciata ufficialmente dall’assessore regionale al commercio Sara Nocentini, presa anche sulla base di una precisa richiesta dall’Unione regionale di Confcommercio. A preoccupare i commercianti di abbigliamento e calzature in merito ad una partenza al 5 gennaio non era solo il timore di non lavorare affatto nel fine settimana precedente, con i consumatori fermi ad aspettare l’appuntamento del lunedì, quanto piuttosto il fatto che molte Regioni italiane, a partire da quelle confinanti con la Toscana come Umbria, Lazio e Marche, avevano manifestato la volontà di anticipare l’apertura delle vendite di fine stagione proprio a sabato 3 gennaio. Il risultato ovvio di questa mossa era che le imprese toscane, e in particolare quelle dei territori di confine, avrebbero corso il rischio concreto di versi soffiare gli affari migliori dalle colleghe umbre, marchigiane ed emiliane. “Il 5 gennaio – si legge in una nota di Confcommercio – non è una data sbagliata di per sé; un conto però è se cade di venerdì o di sabato, un altro se, come avverrà nel 2015, cade all’inizio della settimana, condannando di fatto le aziende alla completa inattività nel fine settimana precedente. È per questo che abbiamo ritenuto di accogliere la sollecitazione che ci è venuta massiccia e insistente da parte di molte aziende e ci siamo mossi subiti perché venisse modificata la data di avvio dei saldi 2015”. “Per fortuna – prosegue la nota – la Regione, nella persona dell’assessore Nocentini, ha dimostrato prontezza, attenzione e sensibilità sull’argomento, raccogliendo le istanze provenienti dagli addetti ai lavori, con Confcommercio Toscana in prima fila: adesso possiamo guardare con fiducia all’avvio dei saldi”.

 

No comments

*