Sangue in Passeggiata, spunta un coltello

0

LIDO DI CAMAIORE – Letizia Tassinari – Sangue in Passeggiata, a Lido di Camaiore. Le macchie sono ancora li, sul selciato. E terrore tra chi, turisti e non, si sono trovati davanti alla scena da Far West: due stranieri, uno contro l’altro, fino a quando  il primo non ha estratto un coltello, ferendo il secondo che si è accasciato in terra. Poi la fuga.

10565747_10204143901538977_844019912_n

Immediato l’intervento dei mezzi del 118 e di una gazzella dei Carabinieri. Il giovane ferito all’addome, oltre che a un braccio, è stato portato in codice rosso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Unico “Versilia”. Ignoti, per il momento, i motivi del litigio finito a colpi di arma bianca, anche se gli inquirenti, coordinati dalla tenente Grazia Centrone, pensano che i due siano legati al mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti.  L’aggressore, fuggito in sella a uno scooter, ha fatto perdere le proprie tracce ma è caccia aperta per risalire alla sua identità. Intanto gli investigatori hanno in mano le testimonianze dei presenti, e le immagini delle telecamere di video sorveglianza.

Mentre il ferito, nel tardo pomeriggio, è stato operato all’avambraccio sinistro e al fegato, il coltello, con lama piuttosto lunga, che era stato abbandonato dall’aggressore mentre fuggiva in scooter tra via Roma e via Don Minzoni a Lido di Camaiore, è stato inviato ai Ris di Roma per essere esaminato in modo da trovare possibili impronte per l’identificazione dell’aggressore. I militari confidano di poter avere notizie utili per le indagini anche dallo stesso ragazzo ferito, non appena sarà in grado di parlare.

 

 

No comments

*