Santini: “Il Pd toscano offende Viareggio. Parrini chi?”

0

VIAREGGIO – “Non so chi sia Parrini e non mi interessa neppure sapere chi sia o conoscerlo, può anche essere un alto dirigente toscano del PD, ma ciò non cambia affatto il giudizio che mi sono fatto su di lui: un tipico burocrate che si fa portavoce di un falso e scorretto messaggio per effettuare una penosa e vergognosa difesa di partito nei confronti dell’Armata Brancaleone Bettiana”. Alessandro Santini all’attacco dopo le esternazioni del segretario regionale del Pd Parrini ( leggi anche:Viareggio, Parrini: “La città è stata inguaiata dalla destra, adesso serve una pagina nuova”  ): “La dichiarazione del dirigente PD e’un enorme boomerang che va a sbattere direttamente nel muso del Sig. Parrini, che sicuramente farebbe bene a tornare alle Frattocchie: vecchia scuola politica del PCI, dove sicuramente gli avrebbero ben insegnato che prima di parlare si deve studiare e soprattutto, se si ricopre certi incarichi a certi livelli di partito, non ci si possono permettere falsità o errori come ha avuto lui la sventura di fare. Affermare che ” Viareggio e’stata inguaiata dalla destra che ha governato molto male negli ultimi anni e ha lasciato all’amministrazione di Betti un debiti spropositato” e’una vera e propria offesa all’intelligenza di tutti i viareggini. E’ un’affermazione grave e penosa anzi e’ proprio il caso di dirlo: e’ una vera e propria presa di fondelli. Anche gli scogli del molo di Viareggio sanno purtroppo che l’indebitamento e’ iniziato con l’era del Sindaco Marco Marcucci ( anni 2000-2008 ) con le sue società-scatole cinesi e con la discarica in Polonia.
E’ da vigliacchi sostenere il contrario, e’ da vigliacchi incolpare Lunardini di ciò che non ha fatto o che anche lui ha trovato/subito. Lunardini non avrà fatto molto, non avrà sanato le casse del Comune, non avrà migliorato niente, non sarà stato un buon amministratore pubblico ( questo però sarà verificato successivamente ), ma arrivare ad avere il coraggio di incolpare Lunardini di essere l’artefice del maxi buco di bilancio e’ troppo, e’ assurdo, e’ falso, vergognoso ed inaccettabile. E’ inaccettabile per Luca Lunardini che non merita di essere bollato di questa infamia da uno sconosciuto burocrate fiorentino del PD, e’ inaccettabile per chi, come me, ha fatto politica al fianco di Lunardini apprezzandone l’onesta’ e la correttezza. E’ inaccettabile per ogni viareggino onesto e sano di mente che non si fa prendere per i fondelli da chi si arrampica sugli specchi pur di difendere e giustificare il Sindaco Betti e la sua non capacità politica e amministrativa. Caro Parrini, capisco, comprendo e giustifico il tuo compito e il tuo assurdo tentativo di salvare e pronunciare una vergognosa difesa d’ufficio e di partito obbligata, ma datti un po’ di contegno. Alle bugie e alle falsità che la sinistra sputa quotidianamente c e’ un limite e te, alla tua prima uscita pubblica viareggina, con questa balla spaziale, ti sei già bruciato ogni credibilità ed ogni chance di farti rivedere in pubblico senza che partano lanci di pomodori e uova marce”.

 

No comments

*