Santini: “In piazza Dante ci vogliono i vigilantes”

0

VIAREGGIO – “Fare come per il parcheggio dell’Ospedale Unico della Versilia: con i soldi dei parcheggi vengono pagate le guardie giurate che controllano le auto e che hanno debellato la presenza di extracomunitari abusivi.
Che si faccia altrettanto per Piazza Dante, davanti alla stazione di Viareggio: che si paghino guardie private con i soldi dei parcheggi a pagamento della stessa Piazza Dante”.

La proposta porta la firma di Alessandro Santini: “In questo modo avremmo un notevole rinforzo di personale di sicurezza a supporto delle forze dell’ordine, un servizio che deve garantire la presenza di guardie giurate 24 ore su 24. Sarebbe un utilissimo deterrente contro la delinquenza degli extracomunitari che invadono ed occupano Piazza Dante, sarebbe un utilissimo modo per riportare la sicurezza alla Stazione e per controllare meglio gli avventori notturni del bar della stazione, oggi ricettacolo di delinquenti. La Polfer ha chiuso? Mettiamo quindi le guardie giurate pagate con i parcheggi pubblici: sono sempre soldi pubblici, soldi dei viareggini che così vedrebbero ben utilizzati i loro risparmi e quanto guadagnato dalla Mover in un modo sicuramente più utile per tutti. Pagare dei Vigilantes con i soldi dei parcheggi sarebbe sicuramente più gradito ai viareggini che vedrebbero finalmente ben usati i loro soldi e soprattutto li vedrebbero spendere con un sicuro profitto e con un risultato certo. Meglio spendere soldi pubblici per garantire la sicurezza dei nostri cittadini: quindi indirizzare i proventi dei guadagni della Mover provenienti solo da Piazza Dante per pagarne il servizio di sicurezza 24 ore su 24.
Finalmente i soldi dei parcheggi servirebbero a qualcosa di utile e visibile”.

No comments

*