Sapori dal mondo, sulla Terrazza della Repubblica il mercato europeo

0

VIAREGGIO – Da venerdì 28 aprile a lunedì Primo maggio, dalle 9 alle 24, torna sulla Terrazza della Repubblica di Viareggio il “Mercato Europeo” organizzato da Confesercenti Toscana Nord in collaborazione con l’Anva nazionale: un’iniziativa che vede come partner il Comune di Viareggio e la Camera di commercio, con il contributo dell’agenzia Unipol “Progetto 2003”.

Dalla Grecia alla Francia, passando per Mitteleuropa, Balcani e Mediterraneo, con un salto in Guatemala, India, Argentina, Messico e Siria: in tutto saranno 60 i banchi in rappresentanza di 17 nazioni (quattro anche extraeuropee) che proporranno gastronomia tipica e artigianato, rigorosamente venduto da operatori dei Paesi di origine.

Passeggiando tra gli stand si potranno scoprire e assaggiare le specialità tipiche oltre ad acquistare oggetti di artigianato e abbigliamento di alta qualità. Tante le curiosità gastronomiche: immancabili la paella, stinco e strudel, birre scozzesi, irlandesi e della Repubblica ceca. E poi l’Italia con dolcetti siciliani, liquirizia artigianale, prodotti pugliesi, calabresi, cucina veneta, sarda e la nostra porchetta.

«Un’iniziativa che è diventata un appuntamento importante e irrinunciabile per Viareggio che di fatto apre la stagione estiva – commenta l’assessore al Commercio Patrizia Lombardi -. Quest’anno ad accogliere gli stand ci sarà una terrazza della Repubblica tirata a lucido, con il verde in ordine. Invito tutti i cittadini a visitare il mercato che siamo certi confermerà il successo di pubblico dello scorso anno».  

 «Ancora una volta puntiamo su iniziative di qualità per offrire ai viareggini ma anche ai molti turisti che arriveranno per questo lungo ponte, una opportunità in più di vivere la nostra città – spiega la responsabile Confesercenti Versilia, Valentina Cesaretti -. Il Mercato Europeo, che abbiamo portato in questi anni anche a Pontedera e Pisa, è ormai un appuntamento fisso per tutta la Versilia».

«Oltre al tradizionale viaggio nelle culture europee attraverso le loro tipicità commerciali, gastronomiche e artigianali, abbiamo anche un banco di gastronomia messicana, uno guatemalteco e soprattutto il ritorno di un artigiano siriano. In periodo di conflitto per la Siria, abbiamo accolto di nuovo con entusiasmo questo banco che venderà tra l’altro prodotti in legno di olivo della Palestina. Questo mercato ci riporta alle epoche passate del commercio, quando i popoli si scambiavano la merce – aggiunge Cesaretti – tradizione che nella nostra città è sempre stata radicata. La scelta poi della Terrazza della Repubblica qualifica e valorizza al meglio la categoria degli ambulanti con un mercato che deve essere multicolore e multiculturale. Non a caso ogni espositori si presenta con la propria struttura. Questa manifestazione diventa quindi un veicolo di attrazione anche per il commercio fisso».

Il taglio del nastro è previsto per venerdì 28 alle 12: saranno presenti l’Amministrazione comunale e i rappresentanti di Confesercenti Versilia.

 

No comments

*