“Sblocca Italia” o “Rottama Italia”? Un incontro con Luca Martinelli

0

LUCCA – “Creato dal governo delle larghe intese di Renzi, e convertito in legge a suon di voti di fiducia, lo
“Sblocca-Italia”si ripropone di riportare il Belpaese a dinamiche da primo ‘900. Un pacchetto che si prefissa di occupare un’area vasta di materie su cui far cadere la propria scure. Fra i campi di interesse vi è la gestione dei beni comuni. Un attacco in piena regola nei confronti di tutte quelle realtà che lottano per gli spazi sociali, per
l’occupazione e la riqualificazione delle aree in degrado, e per i beni ambientali – scrivono gli studenti lucchesi che domenica 23 Novembre , ore 17, si ritroveranno allaBiblioteca Popolare a  San Concordio in Via Urbiciani (Ex Circorscizione): ” L’intenzione è quella di annichilire ogni tentativo di lotta dal basso e di rappresentatività
democratica, in favore delle meccaniche ormai note del neoliberismo. Renzi promuove il suo pacchetto di guerra come il punto di partenza per una ripresa economica del Paese, di una fuoriuscita dalla crisi, ovviamente spianando la strada a quei “poteri forti” che la crisi hanno creato, svendendo ai grandi privati il poco dei beni comuni ancora rimasti. Luca Martinelli, giornalista e redattore di Altreconomia, Altreconomia da poco insignito del premio Bassani di Italia Nostra, si occupa di beni comuni ed ambiente. E’ fra gli autori, fra le varie pubblicazioni, di “Rottama Italia – Perché il decreto Sblocca-Italia è una minaccia per la democrazia e per il nostro futuro”. Coordina l’incontro Andrea Rinaldi, Area Dismessa 55100

No comments

*