Scappa a fari spenti, inseguimento da film sul lungomare

0

PIETRASANTA – Nella nottata appena trascorsa, durante un servizio di controllo straordinario del territorio, mirato alla prevenzione del fenomeno delle stragi del sabato sera, alle 3.30 circa odierne, nel comune di Pietrasanta, un equipaggio della Sezione di Polizia Stradale, unitamente a un altro equipaggio della sezione di Polizia Stradale di Massa, dopo un rocambolesco inseguimento di alcuni chilometri, riusciva a bloccare un’autovettura che non solo non si era fermata all’alt durante un posto di controllo effettuato nei pressi del distributore Erg sulla via Sergio Bernardini, litoranea di Marina di Pietrasanta, ma per depistare gli inseguitori aveva anche svoltato ad alta velocità e a fari spenti nelle vie adiacenti la litoranea. Il conducente dell’autovettura BMW SW di colore nero, B.A., un pregiudicato italiano di 53 anni residente a Forte dei Marmi, già denunciato in passato per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre a essere sanzionato amministrativamente per varie violazioni al Codice della strada, ( art. 192//1° e 6° CDS per il mancato arresto all’alt impostogli, art. 153/1° e 11° CDS per aver spento i dispositivi luminosi durante la marcia e art. 141/3° e 8° CDS per la velocità non commisurata alle condizioni ambientali e di tempo) è stato altresì deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca, per la violazione dell’art. 186 CDS per essersi messo alla guida in stato di ebbrezza come risultato dal test etilometrico con un tasso alcolemico di 1,44 g/l.
Come previsto dalla legge, la patente dell’interessato è stata ritirata in attesa di determinazioni da parte del Prefetto di Lucca in merito al periodo di sospensione e il veicolo è stato affidato alla figlia, persona idonea alla guida.

No comments

*