Sconti in Passeggiata, Confesercenti: “Ben vengano certe iniziative”

0

“Ben vengano iniziative che hanno come obiettivo quello di promuovere il commercio locale, soprattutto nel contesto economico, politico ed amministrativo che stiamo vivendo. Ma attenzione a rispettare le normative per evitare sanzioni”. Questo il commento di Simone Romoli, responsabile Versilia di Confesercenti, in merito all’iniziativa promossa sabato 6 dicembre in Passeggiata che, spiega, “non è altro che una vendita promozionale non consentita dalla legge regionale”. Secondo Romoli, infatti, “l’articolo 96 della legge regionale 28 del 2005 disciplina le vendite promozionali, con le quali vengono offerte condizioni favorevoli di acquisto dei prodotti in vendita. Le merci offerte in promozione devono esser distinguibili da quelle vendute alle condizioni ordinarie, così come accadrà in Passeggiata. Ma il problema sta nella tempistica – insiste il responsabile Confeserenti -. Infatti le vendite promozionali, esclusivamente del settore moda, abbigliamento e calzature, non possono svolgersi nei trenta giorni precedenti alle vendite di fine stagione che quest’anno in Toscana partiranno il 5 gennaio. Nessuno contesta il valore dell’idea né tanto meno la scelta della Passeggiata che ha bisogno, come del resto tutte le attività commerciali viareggine, di un rilancio di immagine. Sarebbe davvero spiacevole che una iniziativa di tale importanza avesse conseguenze negative, leggi multe, per coloro (negozi di abbigliamento e calzature) che parteciperanno con entusiasmo ma all’oscuro dei contenuti della legge”.

 

 

No comments

*