Scuole dell’infanzia, Betti: “Alla luce del dissesto, passeremo alcune sezioni allo Stato”

VIAREGGIO – “L’amministrazione comunale sta valutando, alla luce del dissesto, la situazione delle scuole dell’infanzia comunali, ma sempre nell’ottica della tutela del lavoro e delle professionalità esistenti e degli accordi presi con le lavoratrici: si istituirà quindi, quanto prima, un tavolo di lavoro per stabilire le modalità del passaggio graduale di alcune sezioni delle scuole dell’infanzia allo Stato, cercando di tutelare tutte le lavoratrici coinvolte nonché di gravare il meno possibile sui disagi che potrebbe ricevere l’utenza”. Fa sapere il primo cittadino Leonardo Betti -: “L’amministrazione tiene grandemente alle scuole dell’infanzia comunali che nel corso degli anni hanno raggiunto livelli di eccellenza altissimi ed è altresì ben consapevole dell’importanza che il servizio rappresenta per le future generazioni e per le loro famiglie. Ma dobbiamo obbligatoriamente fare i conti con il dissesto economico del comune di Viareggio e quindi andare nella direzione di una razionalizzazione delle uscite per l’Ente ma con tutti i passaggi partecipativi che si riterranno necessari, soprattutto con le maestre ed il personale che ogni giorno vivono in prima persona le problematiche della scuola. Ho già provveduto a scrivere al dirigente al settore pubblica istruzione e personale affinché provvedano a convocare per la prossima settimana il suddetto tavolo.”

Lascia un commento