Sea Risorse, terminati i lavori all’impianto di compostaggio “La Morina”

0

Sono terminati la scorsa settimana gli ultimi lavori all’impianto di compostaggio del verde “La Morina”,  dopo che nei mesi scorsi è stata realizzata una serie di interventi richiesti anche dalla Provincia di Lucca, per un valore complessivo di circa 300mila euro investiti dall’azienda partecipata del Comune di Viareggio Sea Risorse S.p.A..

L’assessore all’ambiente del Comune di Viareggio Giovanni Giannerini ha visitato l’impianto giovedì 12 giugno insieme al presidente di Sea Risorse S.p.A. Filippo Guidi, accompagnato da personale tecnico dell’azienda e dal capo impianto.

“Siamo intervenuti sia sulle parti fisiche, sia sulle modalità di gestione, monitoraggio e controllo dell’impianto – spiega Guidi -. Abbiamo rifatto la pavimentazione, cambiato le pompe di sollevamento all’interno dell’impianto, rifatto i pozzi di scolo inserendoci 4 nuove pompe ad immersione, posto nuove griglie per evitare il ristagno dell’acqua ed effettuata una manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza degli argini e della rampa. Abbiamo inoltre individuato ed attivato una nuova modalità di gestione dell’impianto”.

Con il nuovo protocollo: l’ingresso dei materiali conferiti per il compostaggio (sfalci e potature, erba e fiori recisi) viene programmato; la permanenza dei materiali semilavorati o del tutto trasformati all’interno dell’impianto è stata ridotta anche in caso di rallentamento della commercializzazione del prodotto come avviene nei periodi invernali in cui la pausa dei lavori agricoli fa scemare quasi del tutto la richiesta del compost; in caso di necessità vengono utilizzati prodotti liquidi deodorizzanti; i cumuli saranno più piccoli, umidificati e rivoltati con frequenza, per favorire il processo di macerazione senza ristagno; tutte le acque piovane saranno convogliate in pozzi senza che ristagnino”.

“Ma soprattutto – conclude Guidi, che illustrerà a breve i lavori anche alla commissione ambiente del Comune di Viareggio – abbiamo sostituito la centralina meteorologica con una di nuova generazione: ci permette di conoscere l’andamento del tempo e di poter decidere quali operazione effettuare a seconda del meteo e dei venti. Così, in caso di vento da terra, potremo rimandare il mescolamento dei cumuli, riducendo al minimo il rischio di interessare la città e realizzando l’intervento solo nei momenti di migliori condizioni possibili. È nostra intenzione aprire ora l’impianto ai cittadini. Lo faremo dopo la stagione estiva, iniziando con le scuole, con cui lavoriamo già con diversi progetti”.

Sono soddisfatto del lavoro svolto all’impianto di compostaggio del verde “La Morina” che va nella direzione da noi condivisa di recuperare e riciclare il più possibili i nostri rifiuti, con la speranza di risolvere in modo definitivo i noti problemi di odore che affliggevano parte della città – commenta Giovanni Giannerini dal Comune – : “In un’ottica di trasparenza, mi auguro che questo impianto possa essere aperto ai cittadini. SEA mi ha assicurato che lo farà dopo la stagione estiva, iniziando con le scuole, con cui lavorano già con diversi progetti.“

 

No comments

*