“Segnali positivi dal turismo, ora subito al lavoro per migliorare l’offerta”

0

VIAREGGIO – I segnali positivi, seppur timidi, relativi ai dati sui flussi turistici diffusi dalla Provincia di Lucca confermano che la Versilia continua ad avere appeal come destinazione turistica ( leggi anche:In crescita il turismo in Versilia rispetto al 2013. ).

Confcommercio Versilia registra quindi con soddisfazione l’incremento di arrivi e presenze ma lancia un appello alle amministrazione per lavorare insieme per mantenere e, magari, incrementare questo trend.

«La Versilia -recita una nota dell’Associazione- è la sopresa positiva della provincia, nonostante un estate che climaticamente ha messo a dura prova gli operatori. E’ pur vero che si parla di aumenti lievi ma, in un momento di crisi persistente e di calo generalizzato in tanti territori del nostro paese, sono comunque numeri significativi.L’altra faccia della medaglia è quella rappresentata dalla condivisibile analisi del presidente Federalberghi Corchia, che sottolinea come la piccola impennata di settembre non basti a salvare i bilanci di  tante imprese, perché in quel periodo le tariffe non sono più certo quelle di alta stagione. I dati raggiunti però mostrano che la Versilia ha ancora presa sul turista e questo deve spronare amministrazioni e realtà economiche a lavorare in sinergia per risolvere i tanti problemi presenti, come quelli legati alla balneazione, all’abusivismo, alla sicurezza ed al decoro, che rischiano di creare un grosso danno di immagine, con pesanti conseguenze.

 

Tutti devono fare la loro parte per far sì che questo meraviglioso territorio possa mostrare sempre il suo volto migliore, esaltandone le peculiarità e lavorando per creare attrattive durante tutto l’anno.

Più volte abbiamo posto l’accento sull’importanza di sviluppare, ad esempio, eventi legati allo sport ma abbiamo eccellenze dal punto di vista enogastronomico, paesaggistico e culturale (la recente riapertura di villa Argentina segna un altro grande punto a favore) che devono essere valorizzate e promosse.

Il nostro auspicio è quello di sederci quanto prima al tavolo con tutte le amministrazioni del territorio per dare il nostro contributo nell’analisi dei settori e delle modalità di intervento nonché per programmare iniziative di qualità che richiamino un flusso di visitatori sempre maggiore».

 

 

No comments

*