Seravezza: cento per cento del territorio a raccolta differenziata

0

SERAVEZZA – Parte per tutte le frazioni collinari di Seravezza il servizio di raccolta differenziata di prossimità.

La “raccolta differenziata di prossimità consiste in un sistema di prelievo dei rifiuti differenziati in prossimità della residenza di un gruppo di utenti; il nuovo servizio si allinea pertanto con la pratica del porta a porta, che nelle frazioni montane vista la morfologia dei paesi e pertanto delle stradine e vicoli che non permettono il transito e la manovra dei mezzi di raccolta rifiuti, risulta di difficile attuazione.
Questo servizio è già attivo da qualche settimana nella frazione di Cerreta Sant’Antonio.
Con questo nuovo servizio tutte le utenze vengono dotate di appositi kit di bidoncini e sacchetti per conferire in maniera differenziata i propri rifiuti, nei contenitori appositamente installati nei luoghi concordati con l’Amministrazione e il Gestore Ersu spa.
Il Kit verrà distribuito dagli addetti della Società Ersu a partire dal 9 novembre p.v. dal paese di Giustagnana per proseguire poi nelle altre frazioni: il materiale verrà consegnato ad ogni singola famiglia, in collaborazione con le pubbliche assistenze che faranno da intermediarie tra il servizio e la popolazione anche per quanto riguarda la consegna dei sacchetti necessari per il conferimento dei rifiuti.
Ai cittadini verranno forniti: un bidoncino per la raccolta della plastica e del vetro e un bidoncino e sacchetti di mater-bi (biodegradabili) per la raccolta dell’organico da destinare a compostaggio domestico o nell’apposito cassonetto che verrà installato in prossimità delle campane. Il nuovo servizio permetterà quindi di poter conferire anche la frazione organica, fino ad oggi conferita con l’ indifferenziato, da coloro che non hanno la possibilità di praticare il compostaggio domestico.
La carta e il cartone continueranno  ad essere conferiti nelle apposite campane con le modalità attuali;  stessa cosa vale per l’indifferenziato che con questo servizio si ridurrà ad una piccolissima frazione.
Per questo l’Amministrazione Comunale di Seravezza è impegnata in una serie di assemblee pubbliche destinate ad incontrare i cittadini e a spigare la valenza e l’importanza di questo nuova procedura di buone pratiche ambientali.
Il primo incontro si terrà a Giustgnana la sera del 5 novembre e, a seguire, il 10 novembre ad Azzano, il 13 novembre a Fabbiano, il 19 novembre: Minazzana e il 25 novembre a Basati. Tutti gli incontri saranno alle 21,00.
“Questa è per noi – spiega il Sindaco Ettore Neri – una ulteriore grande soddisfazione. Dopo aver esteso la raccolta porta a porta a Ruosina, con questa nuova iniziativa copriamo tutto il territorio con la raccolta differenziata e confidiamo, con questo, di ottenere ulteriori e importanti risultati nelle buone pratiche ambientali e nel contenimento dei costi di smaltimento. Ci avviamo, inoltre, con queste azioni a dare ulteriore corpo e sostanza al riconoscimento appena ottenuto di “Comune Virtuoso 2015”, premio che celebreremo adeguatamente con la nostra popolazione dei giorni !9, 20 e 21 novembre.”

No comments

*