Servizi in conto terzi, lo stop della Giunta

0

VIAREGGIO  – E’ stata assunta ieri in Giunta Comunale una delibera contenente “Atti e provvedimenti adottati da Comune di Viareggio comportanti il riconoscimento al personale dipendente di indennità connesse allo svolgimento di servizi in conto terzi: determinazioni conseguenti i rilievi formulati nella Relazione del 23.04.2014 sulla verifica amministrativo contabile eseguita presso il Comune di Viareggio dal Dirigente dei Servizi Ispettivi di Finanza Pubblica del Ministero dell’Economia e delle Finanze”.

Dato atto che “nel predetto documento sono presenti  rilievi concernenti l’adozione di atti e provvedimenti con i quali il Comune di Viareggio ha disciplinato le modalità e condizioni affinché la struttura comunale fornisse servizi a favore di terzi soggetti, disciplinando altresì, anche con successivi atti connessi ed attuativi, le modalità e condizioni affinché, per lo svolgimento delle predette attività, fossero riconosciuti a personale del Comune specifici emolumenti da erogare a titolo di salario accessorio”, la Giunta Comunale ha deliberato:

–          la conferma della sospensione del regolamento Comunale per la ripartizione del fondo costituito per la redazione di progetti lavori pubblici/verde pubblico e atti di pianificazione, approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 597 del 10.09.2004 e successive modifiche ed integrazioni;

–          l’annullamento in autotutela dei provvedimenti amministrativi in forza dei quali fu stipulata la convenzione con Viareggio Patrimonio del 31.12.2007, limitatamente alle parti ove viene previsto il riconoscimento di emolumenti a favore del personale comunale per l’attività da questi prestata a favore della partecipata comunale;

–          l’annullamento in autotutela della Deliberazione Commissariale n. 23 del 01.02.2013 ad oggetto “Servizi aggiuntivi del personale della Polizia Municipale in occasione delle manifestazioni del Carnevale 2013 e Festival Puccini 2013, limitatamente alle parti ove viene previsto il riconoscimento di emolumenti a favore del personale comunale per l’attività da questi prestata a favore delle due Fondazioni;

–          l’annullamento in autotutela della Deliberazione della Giunta Comunale n. 193 del 16.04.2009 ad oggetto “Servizio notificazioni ingiunzioni tributarie in condizioni di eccezionalità” ed altresì degli atti e provvedimenti amministrativi in forza dei quali è stato previsto il riconoscimento di emolumenti a favore del personale comunale per l’attività da questi prestata in occasione della celebrazione di matrimoni civili.

 

No comments

*