Servizi sociali, la direzione della Asl 12 risponde: “Nessuna indagine, solo un gruppo di lavoro”

0

LIDO DI CAMAIORE – Con riferimento all’articolo apparso ieri su TGregione ( leggi anche: Servizi sociali, istituita una commissione di indagine …) in merito al gruppo di lavoro costituito in ambito aziendale per l’analisi dell’assetto organizzativo/gestionale dei servizi socio-sanitari aziendali, la Direzione Aziendale della Ausl 12 di Viareggio fa presente che non è sua abitudine seguire “radio ospedale”. La direzione sanitaria risponde cosi alla notizia data dalla nostra testata: “Anche in questo caso ciò che conta sono gli atti ufficiali, dai quali emerge la chiara scelta aziendale di procedere alla costituzione, in accordo con la Conferenza dei Sindaci, di un gruppo di lavoro composto da varie figure professionali di diversa estrazione, per verificare lo stato dell’organizzazione e delle procedure relative alla concessione di benefici, contributi, sussidi, servizi, etc. nell’ambito socio sanitario ed evidenziare criticità ed aree di miglioramento. Questa verifica segue quella già effettuata nei mesi scorsi nell’ambito delle Residenze Sanitarie Assistite (RSA) che ha portato all’adozione di un nuovo regolamento e di rinnovati strumenti organizzativo/gestionali, che hanno dato ottimi risultati, diventando un riferimento anche delle scelte regionali in tale settore”. “Niente a che vedere, quindi, conclude la nota stampa – con le procedure di accertamento di eventuali responsabilità individuali che, qualora se ne presenti la necessità, seguono iter specifici del tutto diversi da quelli previsti dalla citata deliberazione”.  Come mai, chiediamo allora alla direzione, il “bonus” di 1000 euro di sussidio al mese all’anziano del “caso sospetto”, beneficiario di un contributo del fondo per la disabilità, è stato sospeso, come da sua stessa ammissione?

No comments

*