Si accascia sul molo e muore: vani i soccorsi per un 62enne senegalese

VIAREGGIO – Tragedia sul molo di Viareggio. L’uomo, un 62enne del Senegal, regolare in Italia, si è accasciato, per un malore. Immediati, ma vani, i soccorsi da parte del 118 arrivato a sirene spiegate sul posto i cui operatori hanno cercato di rianimarlo anche con il defibrillatore. Inutile anche la corsa dell’ospedale “Versilia”. Purtroppo per l’uomo, ormai, non c’era più niente da fare. Probabile che a causare la morte sia stato un infarto. Presumibilmente il 62enne soffriva di disturbi cardiaci: sul petto aveva una vistosa cicatrice, segno evidente di un intervento al cuore. Il venditore di pallonicini ha accusato un malore dopo un controllo dei vigili urbani in borghese. Il 62enne, che abitava nella piana lucchese, e da anni faceva il pendolare, dopo aver lavorato regolarmente in una ditta, lascia moglie e figli.