Si spoglia e entra nudo nella fontana, una commessa chiama i Vigili: portato in Psichiatria

FORTE DEI MARMI – Nel pomeriggio di oggi, intorno alle 15, un giovane camaiorese di 37 anni si è spogliato completamente e si è immerso nella fontana di piazzetta Tonini, dietro l’omonimo negozio sportivo. Una commessa, dopo un quarto d’ora, insieme alle colleghe, ha chiamato i vigili urbani diretti dal Comandante Giuseppe Antonelli ed un’autoambulanza, che ha condotto il giovane emulo di Nietzche (nella fontana di Torino) in Pronto Soccorso all’Ospedale Versilia. Il consulente psichiatra che lo ha visitato ha rilevato una fase di eccitazione, con temi mistici, e lo ha ricoverato.

Fontana Forte dei Marmi
Fontana Forte dei Marmi

“Oh infelicità di tutti i donanti!”, è la tristezza del Tritone che emette acqua e il cui dono dell’ acqua ricade su di lui come il vano gesto di chi vuole donare. Nietzsche vede se stesso nel Tritone: è inappagato come lui, inappagabile dello struggersi, del getto d’ acqua che il solitario Tritone fa ricadere su di sé. Dal 27 settembre 1888 al 6 gennaio 1889 scrisse numerose lettere (Lettere da Torino, ed. Adelphi) che testimoniano la sensazione di benessere che la città spandeva su tutte le cose, anche sull’anima di Nietzsche. Torino fu un balsamo per la sua anima. Nei mesi che vi trascorse, la primavera e poi l’autunno, quando la città sembrava fatta d’aria, i pensieri tristi erano scivolati via. Nietzsche respirava, finalmente, e lavorava sodo (tra il maggio 1888 e il gennaio 1889 scrisse Il caso Wagner, Crepuscolo degli idoli, L’anticristo, Ecce Homo, Nietzsche contra Wagner e i Ditirambi di Dioniso). L’autunno, puro e luminoso. rappresentò il momento della sua grande vendemmia: Tutto mi diventa facile, tutto mi riesce, anche se difficilmente qualcuno ha già avuto per le mani cose tanto grandi.”  Questo giovane – secondo lo psichiatra – ha avuto sensazioni come quelle del grande filosofo tedesco e per lo stesso motivo si è gettato nudo nella fontana.

 

Un pensiero riguardo “Si spoglia e entra nudo nella fontana, una commessa chiama i Vigili: portato in Psichiatria

  • 27 agosto 2016 in 20:05
    Permalink

    Una curiosità. Come mai- come precisa la giornalista- le commesse hanno aspettato un quarto d’ora?

Lascia un commento