Siamo Pietrasanta, in 190 a cena per Mazzoni

PIETRASANTA – Record di presenze all’apericena per Daniele Mazzoni. In 190 sono arrivati al Jamaica di Tonfano per conoscere i 16 candidati al consiglio comunale della lista civica “Siamo Pietrasanta”. Mazzoni, dopo l’annuncio ufficiale alla stampa, in serata ha presentato la squadra di fronte ai suoi sostenitori. Un’occasione per rimettere a fuoco i punti salienti del programma elettorale e lanciare la sua strategia sul fronte dei grandi temi che toccano la Versilia: “Sono pronto ad alleanze traversali – ha detto – contro le politiche di area vasta del centrosinistra. Da vicesindaco ho fatto saltare il piano di privatizzazione dei rifiuti, formando un asse con il sindaco di Livorno dei 5 Stelle, Filippo Nogarin e il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi della Lega. L’interesse dei cittadini deve prevalere su bandiere e coalizioni elettorali. Il Pd usa logiche di partito anche quando si tratta di sanità e il prossimo passo sarà lo smantellamento dell’ospedale Versilia. Io non starò a guardare – ha concluso Mazzoni – e lavorerò per stringere accordi contro le finte scelte comprensoriali, dettate da giochi di potere e scambi di poltrone”.