“Sicurezza e decoro, due temi irrinunciabili”

0

VIAREGGIO – Sicurezza e decoro. Due temi irrinunciabili per ogni amministratore che si trovi a gestire la cosa pubblica.
“Servono delle priorità e servono dei punti cardine dai quali non possiamo discostare la nostra attenzione e dai quali non potremo mai allontanare il nostro impegno e la volontà di fare di più – scrive Alessandro Santini -: “Decoro e pulizia per farci sentire a nostro agio nella nostra città, quindi in casa nostra, senza mai sentirci a disagio e vergognarci, inermi, davanti ai turisti che scelgono Viareggio e la Versilia. Nulla, però, e’ più importante e necessario, quindi primario e fondamentale, come la Sicurezza.
Certezza di essere al sicuro in casa nostra, prima di tutto, certezza di non essere in pericolo se si passeggia con la famiglia e amici per le strade della nostra città. Sicurezza significa avere un adeguato numero di agenti e carabinieri, necessari alla nostra salvaguardia e in numero necessario per debellare la criminalità dilagante. Sicurezza significa certezza della pena e certezza che se qualcuno si azzarda a delinquere o a fare male a qualcuno di noi, senza ombra di dubbio verrà preso e arrestato nonché punito come merita. La percezione della sicurezza e’ fondamentale per i nostri cittadini come e’ fondamentale che chi è chiamato a gestire Viareggio garantisca che la città non è e non sarà mai in mano alla delinquenza, che chi sfida la legge non sarà mai padrone della nostra città, delle nostre strade e delle nostre case, ma soprattutto che non sono e non saranno mai loro a dettare la legge ma dovranno essere per primi loro quelli che non solo la dovranno rispettare ma soprattutto la dovranno subire.
Chi ci governa, quindi, non abdichi mai al suo principale dovere di garantirci, con tutta la forza che la sua carica gli da, la sicurezza che oggi e’ il nostro bene principale dopo la salute”.

No comments

*