Spacciano in casa, tre in manette

0

VIAREGGIO – Nella tarda serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno tratto in arresto in flagranza di reato Isabella Zorzi, del 87, Nico Pilli, del 80, e Mustapha Saghir del 83, ritenuti responsabili in concorso di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare nell’ambito di un’attività d’indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanza stupefacente i Carabinieri, insospettiti da strani movimenti, eseguivano un controllo all’interno dell’abitazione del Pilli a Viareggio, e, dopo un’accurata ricerca, rinvenivano 23 grammi di cocaina, una dose di hashish, una di marijuana, varie sostanze utilizzate per il taglio della cocaina, materiale per il confezionamento delle dosi e 430 euro presumibilmente provento dell’attività di spaccio. I tre sono stati quindi  accompagnati presso gli Uffici della Compagnia di Viareggio per le incombenze di rito. I due italiani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, mentre il magrebino è stato associato presso la Casa Circondariale di Lucca in attesa della celebrazione del rito direttissimo che avrà luogo stamattina presso il Tribunale di Lucca.

No comments

*