Spiaggiato in Versilia il cadavere di balena avvistato a Livorno

0

MARINA DI PIETRASANTA (LU) (di Alberto Pardini) – Si è spiaggiato nella nottata sul litorale di Lido di Camaiore, di fronte al bagno Cavallone, il cadavere di balena avvistato nei giorni scorsi di fronte alla costa livornese (leggi qui l’articolo). Lungo ben 15 metri, il cetaceo era stata individuato la mattina del 13 gennaio da un pescatore, e i tecnici dell’Agenzia regionale, intervenuti insieme alla Capitaneria di Porto,  avevano stabilito che il giovane esemplare di balenottera comune di sesso maschile era morto da circa una decina di giorni per cause comunque non riconducibili allo scontro con un’eventuale imbarcazione, sul corpo infatti non erano stati rinvenute lesioni da impatto. La segnalazione è arrivata alla sala operativa della Guardia Costiera, al numero blu, e i militari si sono subito precipitati sul posto. I veterinari locali e dell unità nazionale Cert provvederanno entro domani alle operazioni sanitarie necessarie, prelievi e rilievi per accertare con successive analisi e approfondimenti le esatte cause di morte. L’esemplare presenta un grosso taglio diritto di oltre 2 metri sul dorso, provocato da un possibile contatto con grande imbarcazione, probabilmente avvenuto dopo il decesso e nella fase di galleggiamento davanti al Porto di Livorno, prima ancora che le imbarcazioni della Guardia Costiera ne individuassero la posizione. Nel 2014 il bilancio degli spiaggiamenti è stato positivo rispetto agli anni precedenti: solo 19 esemplari di cetacei di cui un solo grande cetaceo”Un capodoglio” a Rosignano Marittimo, il 18 novembre 2014, lungo metri 9.20 recuperato a fini di studio. La rete toscana degli spiaggiamenti ha risposto con tutti i propri partner locali alle operazioni di avvistamento, incluso il Parco regionale di San Rossore, e i Comuni da Livorno a Vecchiano che lungo la costa erano stati allertati per il possibile spiaggiamento.

 

 

No comments

*