Strage, giorno della memoria. Stefano Poletti: “Arrivederci dottor Romeo, e grazie di tutto”

1

VIAREGGIO  – “Si sta avvicinando il sesto anniversario della strage del treno, dove è stato ucciso il mio amico Andrea Falorni, sua moglie e altri 30 miei concittadini. Dalle pagine di Tgregione.it vorrei ringraziare Lei, dottor Romeo, commisario di Viareggio”. La lettera che pubblichiamo è a firma di Stefano Poletti,  storico esponente della Sinistra viareggina, un comunista Doc, con la C maiuscola, e dirigente del Cgc: ” Lei ha decretato il 29 giungo come giorno della memoria, lutto cittadino, dopo gli ultimi tre sindaci: Marco Marcucci che non ha preso in considerazione il fare un muro in via Ponchielli,  che tanti morti avrebbe potuto evitare, Luca Lunardini che ha “venduto” i nostri morti alle Assicurazioni eLeonardo Betti che lo scorso anno per il 29 fece la sagra del gelato e votò tutte e due le mozioni, una diversa dall altra. Arrivederci dottor Romeo, e grazie di tutto”.

1 comment

Post a new comment

*