Stragi naziste, il sindaco Verona scrive alla Procura tedesca

0

STAZZEMA – Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona ha scritto al Procuratore Generale della Corte di Amburgo Lutz von Selle per chiedergli un incontro. Dopo l’archiviazione da parte della Procura di Stoccarda, lo scorso 5 agosto la Corte d’appello di Karlsruhe ha disposto di annullare la decisione e di inviare l’incartamento alla Procura di Amburgo dove risiede l’unica SS ancora in vita, Gerhard Sommer, ritenuto in grado di affrontare un processo. La giurisprudenza tedesca non consente al Comune di Stazzema, ne’ ad altri Enti di potersi costituire come parte civile nel procedimento che vede impegnato il presidente dell’Associazione Martiri di Sant’Anna, Enrico Pieri rappresentato in Germania dall’Avvocato Gabriele Heinecke.
“Nella vicenda processuale di Sant’Anna di Stazzema – commenta il sindaco – vi sono stati inaccettabili ritardi, omissioni dello Stato italiano e di quello tedesco. Voglio incontrare il Procuratore Generale della Corte di Amburgo per rappresentargli lo sdegno della mia Comunita’ per una giustizia che ancora non vuole arrivare per le vittime di Sant’Anna di Stazzema e la speranza che seppure molto tardiva essa possa finalmente compiersi”. “Oggi – dice il sindaco – arrivano a Sant’Anna di Stazzema arrivano centinaia e centinaia di tedeschi che hanno acquisito in loro stessi il senso della responsabilita’ storica del loro Paese 70 anni fa. Ringrazio Enrico Pieri per la tenacia con cui in questi anni ha continuato a chiedere giustizia, andando contro ad archiviazioni e porte chiuse in faccia che non gli hanno fatto perdere la speranza che un giorno qualcuno potesse pagare per i crimini commessi senza spirito di vendetta e la avvocatessa Gabriele Heinecke che non ha solo rappresentato le istanze del signor Pieri, ma ha creduto nella causa di una giustizia che non va in prescrizione. Chi commette quei crimini deve sapere che prima o poi la Giustizia bussera’ alla sua porta e smettera’ di essere un uomo rispettato e libero.
Credo che chiunque abbia sempre la possibilita’ di scegliere di essere un numero o un essere umano”

No comments