“Strippoli, dimissioni subito”: Unione Inquilini torna all’attacco del Dirigente Comunale

0

VIAREGGIO – “Strippoli 1 ne pensa e cento ne fa, ma a rimetterci sono sempre i cittadini”. La nota stampa arriva da Michelangelo Di Beo, di Unione Inquilini: “Sono ormai mesi che denunciamo le negligenze del settore casa e sociale del quale Strippoli ne è dirigente, ma giorno dopo giorno, ritroviamo sulla stessa poltrona alla dirigenza del settore casa e sociale, le stesse “natiche” che possiedono una condanna in primo grado per aver utilizzato i soldi destinati alla strage di Viareggio, per spese destinate alla Polizia Municipale; condanna, che se pur non definitiva e quindi irrilevante sul piano giudiziario, lede l’immagine del Comune di Viareggio nei confronti dei familiari della strage e dei viareggini tutti, per questo e solo per questo, Strippoli avrebbe dovuto dimettersi. Anche ieri siamo tornati in Consiglio Comunale a chiedere le dimissioni del Dirigente, che non si fa mai trovare in ufficio, che si pone, con famiglie in disagio sociale ed economico, con un comportamento inadeguato al ruolo che ricopre, umiliando queste persone e fregandosene altamente della loro situazione disagiata. E “questo” dovrebbe dirigere settori delicati come sociale e casa ? Quindici giorni fa ha inviato una lettera alla famiglia occupante la casa della Viareggio Patrimonio, intimando di sgomberare la casa e di procedere in forma coatta (come la magistratura prevede) se non fossero usciti entro il limite. Limite che scadeva ieri e che ha visto la risposta di decine e decine di militanti pronti alla difesa della famiglia e della casa. Oggi vediamo, anche se la questione non ci interessa, che il TAR ha confermato il ricorso emesso dalla Pro Loco per la struttura di Torre del Lago, evidenziando come il dirigente Strippoli abbia commesso gravi inadempienze nella conoscenza del lavoro che avrebbe dovuto svolgere come Dirigente.  Vogliamo le immediate dimissioni del Dirigente Strippoli, vogliamo che l’amministrazione comunale prenda posizione su Strippoli e che riveda la sua posizione da dipendente pubblico, con interrogazioni in consiglio comunale e in riunione di maggioranza. Questo dirigente lede gravemente i diritti di ogni inquilino e ricopre il solo ruolo di “sistemato della politica”.Dimissioni subito”.

No comments

*