Stufo dei litigi con la convivente si presenta in Caserma: “Vi prego, riportatemi in carcere”

0

TORRE DEL LAGO – La vicenda è successa a Torre del Lago: un cittadino tunisino, agli arresti domiciliari per aver perpetrato un furto nel marzo del 2014 a Viareggio, si è presentato alla Caserma dei Carabinieri chiedendo che gli venisse ripristinata la misura della custodia in carcere.  Stufo dei continui litigi con la convivente, ha preferito ritornare in carcere invece di continuare a rimanere a casa. Il soggetto, su disposizione della Corte di Appello di Firenze, è stato così condotto dai Carabinieri di Torre del Lago presso la Casa Circondariale di Lucca.

No comments

*