Fa surf in mare durante l’orario di sorveglianza, bagnino multato

0

VIAREGGIO – Prosegue l’operazione estiva “Mare Sicuro 2017” della Capitaneria di Porto di Viareggio, con pattuglie dedicate via terra e via mare che vigilano su tutto il litorale della Versilia.

Durante un controllo sul litorale della Passeggiata di Viareggio, un bagnino è stato scoperto mentre praticava surf in mare con la sua tavola durante l’orario di sorveglianza, lasciando così incustodita la postazione di salvataggio.

 Nei suoi confronti è scattato un verbale amministrativo da 1.032 euro per violazione dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare n° 71/2015 della Capitaneria di Porto di Viareggio, ai sensi della quale l’assistente ai bagnanti, oltre ad essere prontamente individuabile con la prevista maglietta rossa indossata, non deve essere distratto od impegnato in altre attività che non siano connesse con il salvataggio. Il comportamento dell’assistente bagnanti in questione è stato alquanto imprudente e pericoloso: in caso di emergenza infatti,  la catena dei soccorsi si sarebbe attivata in ritardo, con possibili criticità per la salvaguardia della vita umana in mare.

In queste belle giornate di intenso afflusso turistico e diportistico, i militari della Capitaneria di porto-Guardia Costiera di Viareggio continueranno nei controlli per garantire una balneazione serena e sicura: particolare attenzione viene posta al rispetto della fascia dei 300 metri dalla battigia riservati alla balneazione, al corretto comportamento degli assistenti bagnanti presso le loro postazioni ed alla verifica delle dotazioni di salvataggio e primo soccorso degli stabilimenti balneari.

Per ogni emergenza in mare, si ricorda di contattare il numero blu gratuito 1530 della Guardia Costiera, operativo 24h/24h.

No comments

*