“Sveglia amici, parlate con i capannoresi: vi spiegano loro chi è Giorgio Del Ghingaro”

0

VIAREGGIO – “Amici parlate con i capannoresi e vi spiegano che è Giorgio Del Ghingaro!!!”. Il commento, sul gruppo Facebook di Tgregione.it, in calce a una notizia ( leggi anche: “Caro Del Ghingaro, a Viareggio non siamo tutti scemi…” )  relativa al candidato “targato” Manuela Granaiola e Rossella Martina, e “sponsorizzato” oltre che da Pasquale Sgrò anche da chi ha fatto cadere Leonardo Betti, inclusi gli assessori “cacciati”, è di Fabrizio Larini, ex sindaco di Massarosa, ma imprenditore a Viareggio. “Una volta eletto – aggiunge Larini, il cui merito, negli ultimi mesi, è stato quello di ridare vita al “Pidocchino”, ossia al cinema Centrale – nessun cittadino riesce a parlarci. Noi viareggini ( io sono di Massarosa anche se lavoro e vivo a Viareggio) non siamo affatto degli sprovveduti, abbiamo investito e continuiamo a farlo in questa bellissima città ed è giunto il momento che anche chi ci amministra lo faccia servendo la città e non sè stesso”.  “Non capisco il perché i giornali locali vogliamo descrivere Del Ghingaro come un fenomeno – prosegue Larini che chiede: “Cosa c’è dietro?”. Bella domanda, alla quale, contattato telefonicamente Larini si avvale della facoltà di non rispondere nello speficifico. ma il riferimento agli “interessi sul Porto” è preciso, e chiaro: una volta dichiarata fallita la Viareggio Porto srl le concessioni torneranno al Comune, e la cifra non sono noccioline, ma circa 20 milioni di euro, fa gola. Della serie chi vuol capir capisca. “Luca Poletti – spiega l’ex sindaco di Massarosa, targato Forza Italia, elogiandolo – è stato un mio avversario, conosco le sue capacità e posso affermare per chi vota a sinistra che Luca é sicuramente un grande amministratore è una risorsa per la città di Viareggio”. Poi la “chicca”: “Giorgio Del Ghingaro è del PD ed è sponsorizzato dalla senatrice del Pd Manuela Granaiola, che non si capisce perché non sostiene Luca Poletti?????, ed ha tentato di essere candidato alle regionali con il PD, ma fallita questa occasione ha deciso di candidarsi sindaco di Viareggio…..SVEGLIA AMICI”. Frasi che pesano come macigni, in più se si considera che a dirle, o meglio scriverle nero su bianco pubblicamente, coram populo, sul social network, non è un “fan” di Luca Poletti ma un personaggio politico di centro destra: “Viareggio ha problemi grossi, un dissesto che andrà avanti per anni e per forza di cose la città avrà bisogno di aiuti esterni, da chi governa in Regione e soprattutto al Governo”. “Nessuno vuole screditare – precisa Fabrizio Larini -, ma la situazione è paradossale. Lo dico da ex politico,ma soprattuto da libero cittadino che ama Viareggio e che cerca di fare il piccolo imprenditore in questa città cercando di contribuire alla sua crescita. Quando vi è un candidato del PD, preparato serio e capace come Luca Poletti, e una senatrice della repubblica italiana, viareggina e dello stesso PD candida e sostiene con una lista civica una persona che con Viareggio non ci combina niente, in alternativa al Poletti candidato del Pd, non mi sembra di dire niente di strano se sostengo che la cosa è folle. Preoccupa il silenzio del Pd provinciale regionale e nazionale. Forse sono limitato ma mi sfugge qualcosa in particolare in questo difficile momento per Viareggio. Il sottoscritto ha una storia politica che non si avvicina per niente al Partito Democratico, quindi le mie valutazioni sono solo la semplice lettura di cosa accade a Viareggio”.

No comments

*