Tallio, il Movimento 5 Stelle: “Invitiamo l’amministrazione a ricucire lo strappo con UniPi

0

PIETRASANTA – “Grazie ai ricercatori  Vogliamo iniziare cercando di ristabilire un po’ di “giustizia” e ringraziare i ricercatori dell’Università di Pisa che nel 2014 hanno identificato e segnalato agli enti preposti la presenza di alte percentuali di tallio nel torrente Baccatoio, permettendo di fatto di venire a conoscenza dell’inquinamento delle nostre sorgenti”.

La nota stampa arriva dal Movimento 5 Stelle:

“Grazie perché anche nel 2014, inizialmente poco considerati, hanno continuato la loro attività di ricerca.
Grazie perché dal 2015, anno in cui tutti si sono accorti del problema, hanno continuato a lavorare per cercare di capire e di spiegare alla comunità le ragioni e le potenziali conseguenze della scoperta di un metallo pesante nelle nostre acque e nei nostri terreni.
Chiaro che dopo tutte queste premesse, ma anche diverse incomprensioni tra amministrazione e Dipartimento, la soluzione ad eventuali problemi nel processo di campionamento si sarebbero dovuti risolvere in altro modo, magari mediante un confronto tra scienziati e non tra politici e tecnici.
L’uscita dei ricercatori dal tavolo tecnico è una sconfitta, in primo luogo politica, ma per fortuna a fugare ogni dubbio sulle motivazioni che muovono l’impegno degli scienziati ci hanno pensato loro stessi, confermando il loro impegno nel continuare la loro attività.

Invitiamo l’amministrazione a cercare di ricucire lo strappo e di usare strumenti e toni di dialogo più distesi, anche per segnalare eventuali questioni di metodo, in particolar modo con chi ha fatto così tanto per il nostro territorio”.

No comments

*