Tempesta, un tavolo tecnico per la Versiliana

0

PIETRASANTA – Un tavolo tecnico per il parco della Versiliana. Sarà promosso per indicare il percorso di recupero della macchia di Marina, colpita dall’uragano dello scorso 5 marzo. Questa mattina, convocato dal sindaco Domenico Lombardi, è stato fatto un vero e proprio punto sulla situazione arborea in Versiliana e in collina. Erano presenti il comandante del Corpo Forestale di Lucca Maurizio Folliero, il vipresidente della Provincia Maura Cavallaro, Domenico Di Nardo dell’Unione dei Comuni, Polizia Municipale, uffici ambiente e urbanistica, gli assessori Italo Viti e Pietro Bacci. Non è riuscita ad intervenire la Sovrintendenza di Lucca. “Volevamo fare un bilancio dei danni e dei lavori sino ad oggi svolti nel parco e in collina – spiega Viti – e soprattutto stabilire le priorità d’intervento. In primis la Provincia si è presa l’impegno di sgomberare dai tronchi fossi e canali in collina, per scongiurare tracimazioni e frane. Quindi Forestale e Polizia Municipale rafforzeranno il controllo sul divieto di accesso in Versiliana: il parco è ancora pericoloso, ci sono numerose piante da monitorare essendo molto vecchie. La Forestale ha sottolineato come l’intervento di potatura portato avanti lungo il viale Apua sia stato provvidenziale: i danni al patrimonio potevano essere ancora più grandi”. E quali prospettive si aprono adesso? “La stessa Forestale – afferma l’assessore Bacci – ha indicato una piantumazione di latifoglie nella fascia tra il viale Apua e il fosso, cercando di recuperare le essenze originarie del parco. In questi 10, 12 ettari più altre particelle, si calcola che siano state abbattute qualcosa come 10 mila piante adulte. Un dato che ovviamente dovremo verificare, ma certamente molto verosimile. Nei 3/4 di pineta ancora in piedi andrà valutato attentamente lo stato di salute di ciascun pino e la ricrescita spontanea operando affinchè non prendano il sopravvento piante infestanti come robinia e ailanto. Per scrivere il futuro del parco della Versiliana metteremo insieme un tavolo tecnico con la partecipazione di esperti provenienti anche da Università e Sovrintendenza”.

No comments

*

Frammenti di Meloria

LIVORNO – Può una fotografia racchiudere tutto l’amore e la passione che Livorno e i suoi abitanti nutrono per il loro mare? L’Area Marina Protetta ...