Tenda sull’aiuola del Comune, Romeo: “Vi do tempo 2 ore, o firmo l’ordinanza di sgombero”

1

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari) – Presidio finito, davanti al Comune. La tenda, dove questa notte ha dormito la famiglia rumena, babbo, mamma e bambino, che dopo uno sfratto per morosità incolpevole erano rimasti senza casa, l’albero di Natale, gli striscioni di protesta di Unione Inquilini e Brigata Antisfratto sono spariti. Avevano giurato di proseguire sine die, se l’amministrazione comunale non avesse trovato una sistemazione al nucleo familiare, ma questa mattina, all’arrivo del Commissario Prefettizio Valerio Massimo Romeo le cose sono cambiate: “Dovete lasciare l’aiuola, vi do tempo due ore, altrimenti firmo un’ordinanza di sgombero”. E la mediazione degli agenti della Polizia Municipale, con in prima linea il comandante Vasco Comaschi, è riuscita a risolvere la situazione di “occupazione” del suolo pubblico senza problemi. “Ho la coscienza a posto – ha spiegato nuovamente alla stampa Romeo -,  avevo dato loro la possibilità di un alloggio tampone per due mesi  a Torre del Lago, con pullmino per il bambino che lo portasse a scuola a Viareggio ( come scritto ieri e due giorni fa, leggi anche: Sfratti, il dramma continua: sotto al Comune l’incontro con  e “La casa è un diritto”, e gli attivisti montano una tenda contro gli sfratti ), ma hanno rifiutato”.

casa occupata via pucciniMa gli attivisti non si arrendono, e dopo essersi autosgomberati dal prato davanti al Municipio hanno occupato una casa in via Puccini, all’angolo con via Cairoli. Saputa la notizia, Romeo, “prefetto di ferro”e uomo di Legge,  ha immediatamente allertato Vigili Urbani e Polizia di Stato, e a seconda che l’edificio sia pubblico o privato provvederà adenunciare gli abusivi.

1 comment

Post a new comment

*

Maltempo, la Toscana flagellata

TOSCANA – Ecco l’aggiornamento diramato nel pomeriggio dalla Sala operativa della Protezione civile regionale circa le criticità causate dal maltempo nelle province di Lucca, Pisa, ...