Tenta di entrare in tre appartamenti in centro a Viareggio, arrestato giovane pietrasantino

VIAREGGIO – Questa notte il personale della squadra volanti del commissariato di Polizia di Viareggio ha arrestato un giovane residente a Pietrasanta e pregiudicato per tentativo di furto in abitazione.

Il giovane, R.L., 42 anni, è stato sorpreso dagli agenti mentre tentava di entrare in tre diversi appartamenti all interno di un condominio in centro a Viareggio, dopo aver forzato il portone di ingresso e infranto il relativo vetro.

L’uomo, in particolare, che si trovava in compagnia di altra persona riuscita a dileguarsi, è stato sorpreso mentre tentava di entrare all’interno di alcuni appartamenti di un condominio in centro a Viareggio, danneggiandone le porte e dopo aver forzato il portone d’ingresso e infranto il relativo vetro, procurandosi così anche una ferita ad una mano le cui tracce di sangue sono state rinvenute sia all’ingresso dello stabile che sui portoni degli appartamenti.

L’intervento è avvenuto a seguito di segnalazione di uno dei condomini che, svegliato dal fracasso dei vetri in frantumi e dal rumore di passi provenienti dalla rampa di scale, udendo il tentativo di forzare la porta della propria abitazione, ha subito allertato il 113.

Fermato e condotto negli uffici del Commissariato per i dovuti accertamenti, l’uomo è risultato già noto alle Forze di Polizia poiché censurato da diversi precedenti di polizia, soprattutto per fatti di reato legati alla sua militanza nelle fila dell’area Antagonista versiliese e della Brigata sociale antisfratto attiva sul territorio viareggino

Contattato il P.M. di turno, R. L. è stato posto in stato di arresto per tentato furto aggravato in abitazione e accompagnato nella mattinata odierna presso il tribunale di Lucca per la celebrazione del rito direttissimo, al cui termine, stante l’aggiornamento della udienza, è stato tradotto in carcere in stato di custodia cautelare.