Tentano il colpo in villa, carabiniere libero dal servizio arresta 2 donne

0

LIDO DI CAMAIORE  -Tutto è avvenuto tra il pomeriggio e la serata di ieri a Lido di Camaiore. Un Carabiniere del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio, libero dal servizio, mentre svolgeva dei lavori presso la propria abitazione, ha notato una donna, Clara Sasso, classe 1975, domiciliata a Viareggio, nullafacente, con diversi precedenti penali, mentre cercava di caricare sulla propria auto oltre 100 kg di grondaie di rame che la stessa aveva poco prima asportato da due abitazioni. Il Carabiniere ha immediatamente raggiunto la donna che ha cercato di darsi alla fuga a piedi per le vie limitrofe ma dopo un breve inseguimento, a cui hanno partecipato anche i militari del Comando Stazione di Lido di Camaiore subito giunti in supporto, la stessa è stata fermata ed arrestata per il reato di furto aggravato.

L’ arrestata dopo le incombenze di rito è stata condotta presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella mattina di oggi.

Dopo questo primo arresto, sempre lo stesso Carabiniere, facendo ritorno presso la propria abitazione, ha notato strani movimenti nei pressi di una villa.

Il militare decideva quindi di intervenire sorprendendo Teresa Trena Salatek, nata in Polonia, classe 1958, di fatto domiciliata a Camaiore, incensurata, mentre cercava di forzare la porta d’ingresso di un’abitazione in cui vive un anziano disabile. Il militare, ancora una volta con il supporto di una pattuglia dei Carabinieri di Lido di Camaiore, ha così fermato la donna traendola in arresto poiché ritenuta responsabile di tentato furto aggravato.

La stessa è stata ristretta nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Viareggio in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nella mattinata odierna presso il Tribunale di Lucca.

Per entrambi gli episodi sono in corso mirate indagini da parte dei Carabinieri di Lido di Camaiore al fine di individuare gli eventuali complici delle 2 donne.

No comments

*