Tentata estorsione, arresto convalidato ma i due fratelli sono liberi

0

LUCCA  – ( di Letizia Tassinari ) –  Udienza di convalida questa mattina al Tribunale di Lucca per i due fratelli arrestati lo scorso 3 febbraio a Massarosa nel parcheggio della Conad. Francesco e Fabio Segreto, questa mattina in aula, hanno ammesso i loro addebiti e l’arresto è stato convalidato, ma essendo incesurati il giudice li ha rimessi entrambi in libertà.

L’arresto era avvenuto nel pomeriggio di due giorni fa.  Un affitto non pagato da mesi per il ristorante preso in gestione a Camaiore, sulla Provinciale, e quando il proprietario, un 46enne di Lucca,  gli aveva chiesto di rescindere il contratto, chiedendogli indietro le chiavi, i due lo avevano minacciato: “Ce ne andiamo solo se ci dai 5mila euro, senno’ ti distruggiamo il locale”. L’uomo, noto nel settore del caffè. oltre che nel mondo della ristorazione, dopo una serie di minacce anche telefoniche, non ci aveva pensato due volte e si era rivolto ai Carabinieri. D’accordo con i militari dell’Arma si era presentato scortato all’appuntamento per la consegna del denaro, fissato alle 17.30 nel parcheggio della Conad di Massarosa, a due passi dalla rampa di accesso alla Bretella, e per gli estorsori erano scattate le manette ai polsi. Portati in Caserma, accusati di tentata estorsione, erano stati arrestati.

No comments

*