“The terrible Bads”, uragano Bad Players nei campionati giovanili regionali

0

VIAREGGIO (di Alberto Pardini) – Ben venti podi conquistati nelle finali dei campionati regionali giovanili di beach tennis ospitati nella tensostruttura cittadina del Marco Polo, casa del Viareggio Versilia Beach Tennis (VVBT) è questo il notevole bottino finale portato a casa dai Bad Players, l’Associazione Sportiva Dilettantistica locale diventata oramai punto di riferimento per questo sport in Toscana, anche a livello internazionale grazie al torneo estivo intitolato a Federico Paris che rientra nella top3 dei tornei mondiali.

Nelle gare dello scorso weekend infatti, le nuove leve Bad hanno saputo farsi valere in quasi tutte le categorie, e questo talvolta anche a fronte di importanti differenze di età e anni di pratica di questo sport, come vedremo in seguito. Buoni segnali questi per il beach tennis locale che in questo modo può guardare con fiducia al futuro e all’inevitabile ricambio generazionale.

I Bad Players hanno fatto filotto nella categoria Doppio Maschile Under18 con tre coppie sul podio. Ad aggiudicarsi il titolo la coppia Cortopassi Fabio – Marando Matteo, al secondo posto Matteucci Angelo e Martinelli Angelo, terzi Simone Cerri e Gianmarco Chiarini. Nell’Under16 ancora protagonisti Fabio Cortopassi e Angelo Matteucci che si sono divisi la massima posta in palio. Cortopassi infatti si è aggiudicato il doppio misto sconfiggendo in finale proprio Matteucci, che però si è preso la rivincita nel doppio maschile, in coppia con Raul Scherillo. Terzo nel DM U16 un altro Bad, Leonardo Grottino. Qualche soddisfazione – soprattutto in prospettiva –  per i Bad è arrivata anche dalla categoria Under14, nel doppio maschile, dove l’argento di Orlandi Lorenzo e Landucci Filippo vale tanto quanto l’oro; stesso discorso per il doppio femminile, con il terzo posto delle coppie Elena Francesconi-Camilla Tarantini e Giulia Francesconi-Alessia Landucci, anche loro molto sotto quota. Giulia Francesconi e Filippo Landucci (che come detto hanno circa 10 anni) si sono inoltre aggiudicati il terzo posto nel doppio misto della categoria. Infine le categorie Under 12 e Under 10, dove ritroviamo i nomi che, ben piazzati nell’U14, qui hanno potuto imporsi. E’ il caso di Elena Francesconi e Camilla Tarantini, vincitrici del doppio femminile U12 con la coppia Giulia Francesconi (sorella di Elena) – Matilde Massai terza, situazione poi ribaltata nell’U10, dove Francesconi (Giulia) e Massai si sono aggiudicate il titolo battendo in finale proprio l’altra Francesconi (Elena). Gloria anche per i maschi con il primo posto di Filippo Landucci  e Alessandro Aquilante del doppio maschile Under12, dove al terzo posto troviamo un altro Bad, Marco Tognarelli.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti nei campionati giovanili, i ragazzi si sono meritati queste soddisfazioni – fanno sapere dal Beach Paradise, “Club House” dei Bad Players – chi si allena con noi segue il metodo di insegnamento della BTS (Beach Tennis School) nazionale alla quale siamo affiliati, che permette un approccio intuitivo e facile a questo sport. La dedica per questi successi va, ovviamente, a Federico Paris, la chiave di volta della realtà Bad”.

Sempre parlando di campionati regionali (che si dividono in Open, Limitati e Under,  ndr), primo vero termometro per gli attesi tornei estivi, nonché per i campionati nazionali, i Bad Players sono stati ben rappresentati anche nelle categorie Open e Limitati con piazzamenti importanti e atleti di rilievo nazionale. Nei Limitati 3 e 4 si segnala il terzo posto nel doppio maschile Lim4 per Cortopassi Fabio e Giovino Manuel, lo stesso Giovino però si è rifatto nel doppio Lim3 vincendo il titolo insieme ad Andrea Stuto, un risultato importante se consideriamo che la pochissima preparazione alle spalle. Sorrisi anche nelle quote rosa con Ilaria Cerri e Federica Giuli, rispettivamente seconda e terza nel Lim3 femminile. Infine il doppio misto Lim4 con Fabio Cortopassi ancora sul podio (2°) e la coppia Manuel Giovino e Federica Del Rosso al terzo posto.

Degli Open, ovvero la “serie A” dei campionati regionali, avevamo già parlato in un precedente articolo, e quindi ci limitiamo a ricordare il titolo regionale di Marco Leonardi nel singolo maschile, il secondo posto di Giulia Ansani nel singolo femminile, i quali – giocando in coppia – si sono classificati secondi nel doppio misto, con terza la coppia Alberto Tommasi – Carolina Marianetti. Leonardi poi ancora a podio nel doppio maschile con Alessandro Buccelli.

 

 

 

 

No comments

*