Ti piace il teatro? Prosegue la rassegna di “assaggi” nelle case

0

La nuova mini-rassegna di assaggi teatrali nelle case, proposta al pubblico della Versilia, si è aperta solo un paio di settimane fa e già fa parlare di sé.

L’idea di Palc8 – un po’ palco, un po’ salotto è molto semplice. Ti piace il teatro? Hai voglia di conoscerlo e viverlo più da vicino? Vorresti vivere un’esperienza unica e condividerla con la famiglia e gli amici? Apri il sipario di casa tua e trasforma il tuo salotto in una piccola platea!

Il debutto della rassegna, avvenuto lo scorso 28 novembre, ha registrato subito un sold out. Lo spettacolo Immoralitàvoli di e con Mauro Caminati ha visto un seduttore gourmet, una cuoca ammaliante e il pubblico, muoversi tra storie e immaginari di una bella casa di Viareggio.

Abbiamo fatto alcune domande a Valeria, la giovane effervescente che ha ospitato lo spettacolo nella sua bella casa viareggina, contribuendo assieme alla sua famiglia a realizzare una prima davvero magica.

Come hai vissuto l’esperienza? La serata di Palc8 è stata particolarmente coinvolgente poiché da padroni di casa è stata vissuta anche nei preparativi dell’allestimento dello spazio… Abbiamo avuto la possibilità di seguire le prove degli attori e assistito alle varie fasi preparative.

Cosa pensi dell’iniziativa? Beh, ci è stata offerta la possibilità di poter aprire la casa a persone, amici e non, che hanno mostrato entusiasmo e hanno portato una partecipazione che ci ha fatto molto piacere. Senza dimenticare il fatto che abbiamo assistito ad uno spettacolo divertente, con bravissimi attori. Insomma Palc8 è proprio una bella idea!

Cosa ti ha sorpresa di più? Il calore della serata: c’erano tante persone diverse e non tutte si conoscevano ma hanno condiviso l’esperienza senza che ci siano stati momenti freddi o d’imbarazzo.

Palc8 prosegue con un nuovo appuntamento venerdì 11 dicembre, con un nuovo spettacolo, una nuova casa e una nuova esperienza. Sul palco allestito in una casa viareggina si esibirà stavolta il narratore aretino Samuele Boncompagni con il suo Figurine all’ombra dei giganti, Storie della storia del calcio (che fu), una carrellata di storie drammatiche, curiose e divertenti dall’800 a oggi sullo sport più amato del mondo, come non lo avete mai sentito raccontare, lontano da sponsor e miliardi. Storie “in ombra”, poco o per niente conosciute, di campioni dimenticati, curiose, drammatiche, storie di un calcio che fu, dove ci sono un campo con le righe bianche, due porte e ventidue giocatori che corrono dietro ad una palla, proprio come oggi, ma che raccontano di protagonisti e anni dove il calcio era prima di tutto e soprattutto un gioco.

Il biglietto per la serata è di 15 euro. La prenotazione è obbligatoria e i posti sono limitati.

Per prenotare, basta mandare un SMS al numero 320 96 09 692 o consultare la pagina Facebook di Palc8. Una volta confermata la prenotazione, l’indirizzo della casa verrà comunicato il giorno dello spettacolo. Per informazioni sulla rassegna e per partecipare come casa ospite, telefonare al 329 49 64 030.

No comments

*