Tiroide sospetta, nessun appuntamento al Cup: “Non posso portare mia figlia a pagamento”

0

VIAREGGIO – “Mia figlia di 16 anni deve fare una ecografia al collo per “sospetta tiroide”, sintomi : tachicardia .
Bene, la richiesta è dell’11 novembre , ho chiamato il CUP 5 volte ed ogni volta la risposta è : “mi dispiace ma non posso darle una data”.  Nemmeno tra sei mesi, un anno , due anni. Niente”. La “denuncia” arriva da un padre, che lo scrive coram populo anche su Fb: Io sono rimasto vedovo due anni fa , per star dietro a mia moglie persi il lavoro e non posso portarla a pagamento”. Una vicenda, quella dell’uomo, purtroppo non isolata. Sono di pochi giorni fa analoghe denunce ( LEGGI ANCHE:Cup Versilia e “disavventura” Controlli a linfonodi e metastasi, liste chiuse al “Versilia”: la … ), e in quel caso le due donne si sono dovute rivolgere una a Pisa e l’altra a Massa.

No comments

*