Tommasi – Ab Imis, una mostra per una grande dinastia di Pietrasanta

0

PIETRASANTA – Una grande dinastia di artisti quella dei Tommasi, alla quale l’Assessorato alla Cultura dedica la mostra di Natale.  Da sabato 13 dicembre ( inaugurazione alle ore 17) al 4 febbraio nella Chiesa e nel Chiostro di Sant’Agostino si inaugura Tommasi – Ab Imis, dedicata all’ampia produzione artistica della famiglia Tommasi, partendo dal nucleo centrale delle opere dal capostipite Leone Tommasi e proseguendo con Marcello Tommasi, Riccardo Tommasi Ferroni, Giovanni ed Elena Tommasi Ferroni; cinque personalità che sono state e continuano ad essere esempio di una cultura scultorea e pittorica fra le più significative del Novecento italiano.

Proprio a Pietrasanta è nato agli inizi del Novecento Leone, il cui storico studio in Via Marconi, attivo per oltre ottant’anni e fondamentale per la vita culturale ed artistica della città, ha rappresentato simbolicamente il principio di questa avventura creativa. Testimone di un’arte fondata su una nuova interpretazione della figurazione classica e sull’instancabile dialogo con i grandi autori del passato, Leone è stato punto di riferimento intellettuale ed artistico per i figli Riccardo e Marcello, che hanno interagito con il suo pensiero ed attinto dal suo universo creativo fonti di ispirazione e presupposti estetici per la propria attività artistica, a loro volta trasmessi alla generazione successiva, qui rappresentata da Giovanni ed Elena Tommasi Ferroni, i quali proseguono, sul solco impresso dall’opera paterna di Riccardo Tommasi Ferroni, una intensa attività pittorica.

In mostra circa 150 tra sculture in bronzo, marmo e gesso, dipinti e disegni, opere rappresentative del lavoro di tre generazioni di artisti poste in un dialogo ideale. Oltre che nella Chiesa di Sant’Agostino, alcune opere saranno esposte nel Museo dei Bozzetti di Pietrasanta, che ospita una notevole raccolta di sculture in gesso di Leone Tommasi.

La mostra è curata dalla storica dell’arte Elisa Gradi, con il contributo organizzativo e logistico di Giovanni Tommasi Ferroni e Francesca Sacchi Tommasi. E’ resa possibile grazie al generoso contributo della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, la cui collezione comprende alcune opere di Leone Tommasi, Marcello Tommasi e Riccardo Tommasi Ferroni che saranno esposte per l’occasione.

 

No comments

*