Torrente Baccatoio e risultati studio epidemiologico sul tallio, due incontri

0

PIETRASANTA – Torrente Baccatoio, tallio e gli effetti sull’uomo. Settimana di incontri e di presentazioni nell’ambito della campagna informativa del Comune di Pietrasanta incentrata sulla trasparenza, sulla condivisione puntuale e sulla concertazione delle attività con il solo ed esclusivo obiettivo di tutelare la sicurezza e la salute della comunità e di quella parte della popolazione che convive con le preoccupazioni legate alla presenza del tallio nell’acqua. Due gli appuntamenti. Il primo è in agenda domani, martedì 6 settembre, alle ore 18.00, alla Capannina del Pollino con i residenti della frazione del Pollino e Baccatoio per illustrare, spiegare e rispondere alle domande dei cittadini in seguito all’ordinanza che prevede il censimento dei pozzi per uso domestico e non, lungo il Baccatoio, il divieto di commercializzazione e l’uso informato dei prodotti agricoli.

L’obiettivo dell’incontro è fornire tutte le informazioni, nella più completa trasparenza, ai residenti. All’incontro, che da continuità al percorso di “faccia a faccia” con la comunità voluto dall’amministrazione ed iniziato a Valdicastello, parteciperanno i rappresentanti dell’amministrazione comunale ed i tecnici di Asl ed Arpat. Sarà questa l’occasione per fugare dubbi e perplessità e per cristallizzare la campagna di informazione e divulgazione chiesta da Asl e Arpat che l’amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni sta portando avanti sin dal suo insediamento. Saranno inoltre comunicati gli sviluppi del percorso intrapreso dal Comune di Pietrasanta.

E’ invece in programma giovedì 8 settembre, alle ore 10.30, al Chiostro di S. Agostino la presentazione dei risultati dello studio epidemiologico realizzato dall’Istituto Superiore della Sanità. La presentazione, annunciata nelle scorse settimane, rientra nel protocollo di gestione dell’emergenza tallio voluto ed attivato dall’amministrazione comunale che prevede a fianco dei campionamenti ed analisi, sostituzione delle tubazioni – anche nelle abitazioni private se necessario – anche tutta una serie di interventi di bonifica e messa in sicurezza delle ex (come nel caso delle miniere Ex Edem e del termovalizzatore Falascaia per cui è pronta la rimozione dei rifiuti liquidi) e studi conoscitivi come la caratterizzazione del torrente Baccatoio ed appunto lo studio epidemiologico.

Alla presentazione, aperta dall’intervento del Sindaco, Massimo Mallegni, parteciperanno Ida Aragona (Responsabile Area Funzionale Sicurezza Alimentare e Sanità Pubblica Veterinaria Azienda Toscana Nord Ovest) con l’illustrazione delle attività svolte e dell’accordo di programma per il superamento della contaminazione da Tallio; Riccardo Crebelli (Direttore Reparto Tossicologia Genetica, Dipartimento Ambiente e Salute. Istituto Superiore di Sanità) sul delicato tema della tossicologia e dei valori limite; Luca Lucentini (Direttore Reparto Igiene delle Acque Interne, Dipartimento Ambiente e Salute. Istituto Superiore di Sanità) sui piani di sicurezza dell’acqua per il controllo del tallio e altri contaminanti emergenti; Davide Petri (Osservatorio di Epidemiologica Agenzia Regionale di Sanità) sulle esperienze internazionali a confronto e Daniela Nuvolone (Osservatorio di Epidemiologia Agenzia Regionale di Sanità) sui risultati dello studio nel comune di Pietrasanta.

No comments

*