Tragedia a Torre del Lago, 16enne travolta da un’auto muore in ospedale

0

TORRE DEL LAGO – Letizia Tassinari – Non ce l’ha fatta. Aurora Francesconi, 16 anni, la ragazzina vittima di un incidente in via Giovanni XIII intorno a mezzogiorno (Agganciata da un’auto, cade in terra: trasportata dall’elisoccorso all’ospedale di Livorno ) è morta all’ospedale di Cisanello, a Pisa, dove i medici l’avevano trasportata dopo un primo intervento a Livorno.

A nulla è valso l’immediato soccorso del personale sanitario, e il volo, disperato, dell’elicottero del 118 che l’ha trasportata al reparto di Neurochirugia dell’ospedale della città labronico e al nosocomio pisano. La ragazzina era in sella alla sua Vespa quando sarebbe stata urtata da un’auto: un urto violento, che l’ha fatta cadere a terra e sbattere la testa contro un palo della luce.

L’anziano conducente, un turista fiorentino over 80,  trovato dai vigili urbani di Viareggio grazie alle testimonianze di chi ha assistito all’incidente, e la cui auto, una Y10 ritrovata nel parcheggio della Coop – l’uomo era entrato nel supermercato con la moglie per fare la spesa – è stata posta sotto sequestro per gli accertamenti, nega ogni addebito. Saranno i rilievi sulla carrozzeria a stabilire quanto realmente successo.

10259762_447244348755817_2716139366346806542_n

Aurora, che frequentava il liceo classico Carducci a Viareggio, viveva a Torre del Lago ed era anche un’atleta della ginnastica ritmica. Tanti gli amici che appresa la notizia hanno invaso la pagina di Facebook di addii,  e ricordi: “Mi sembra ieri che eravamo in palestra ad allenarci insieme e ancora non mi capacito che tu non ci sia più.. Tutti ti ricorderemo col tuo sorriso meraviglioso e col tuo carattere solare. La vita è ingiusta. Eri la persona più forte del mondo ed è così che rimarrai impressa nei nostri cuori”, “Insegna agli angeli la ginnastica ,solo come tu sai fare”.

Un angelo biondo, sorridente, venuto a mancare una mattina d’estate, improvvisamente. La redazione tutta di tgregione.it si stringe al dolore della famiglia, e degli amici. Ciao Auora, riposa in pace.

( Si ringrazia Aldo Umicini per la foto )

No comments

*