Tragedia in mare al muraglione, 40enne trovato morto incastrato tra gli scogli

0

VIAREGGIO –  ( di Letizia Tassinari ) – Tragedia in mare, al muraglione. A pochi metri dalla scritta “Viareggio in te son nato, e in te spero morire”.  Il corpo senza vita di un viareggino 40enne, è stato trovato senza vita incastrato tra gli scogli dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Quasi certo il suicidio. L’uomo non era rintrato a casa e da ieri sera era scomparso senza dare notizie di sè.  Il padre, un militare dell’Arma in pensione, aveva presentato denuncia alla Caserma dei Carabinieri di Viaerggio. Le ricerche, con il supporto anche della Capitaneria di Porto di Viareggio, sono andate avanti per tutto il giorno fino a quando l’auto del 40enne, un maggiolone grigio, è stata notata parcheggiata vicino al molo di levante, e il giubbotto per terra, poco distante. Un particolare questo che ha fatto temere il peggio. Poi il macabro ritrovamento e il recupero del cadavere dal parte del Nucelo dei sub, scortati da due vedette della Guardia Costiera viareggina, hanno segnato la fine delle ricerche, con un epilogo infausto.

No comments

*