Tragedia in mare: la famiglia di Fabrizio Simonetti, ancora disperso, si rivolge a un legale

0

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Mentre domani, alla parrocchia del Varignano, monsignor Italo Castallani presenzierà la Santa Messa per l’ultimo saluto a Nello Simonetti, il pescatore del Giumar ritrovato al largo della costa di Portofino ( LEGGI ANCHE: Naufragio del Giumar, domani i funerali di Nello Simonetti ), la famiglia del cugino Fabrizio, ancora disperso in mare dopo il naufragio del motopesca, affondato a 5 miglia dal Porto di Viareggio, a 18 metri di profondità lo scorso 28 ottobre,  si è rivolta a un legale, l’avvocato Fabrizio Miracolo, per il disbrigo delle tante pratiche e di quanto necessario perchè venga messa a fuoco nella completezza il tragico evento. La speranza di ritrovarlo vivo, magari ferito ma salvo, su una spiaggia è praticamente ridotta a zero, e il certificato di morte presunta, in Italia, non viene rilasciato prima di 10 anni dalla scomparsa. Sono ora al vaglio dello studio legale, in stretto contatto con la Capitaneria di Porto di Viareggio, tutti gli atti del fascicolo.

No comments

*