Treno passeggeri a fuoco, paura a Migliarino

0

MIGLIARINO (di Letizia Tassinari e Alberto Pardini) – Panico tra i passeggeri sul treno Napoli – Sestri Levante. Una volta ripartito da Pisa, arrivato all’altezza dello svincolo autostradale di Migliarino Pisano, due carrozze del convoglio hanno preso fuoco per cause ancora da accertare. Ancora da chiariare anche la dinamica dei fatti.

treno fuoco

Sfiorata la tragedia, a poche ore dal Consiglio Comunale aperto sulla strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, quella nella quale proprio a causa del fuoco assassino, dopo il deragliamento di un convoglio merci carico di Gpl, persero la vita, bruciate, 32 persone.

13

Sono stati gli agenti una volante della Questura di Pisa – in servizio di perlustrazione per le consuete operazioni di contrasto a prostituzione e spaccio nella zona che divide Pisa da Torre del Lago – a notare il vagone del convoglio incendiato, quindi la pantera ha dapprima tentato di attirare l’attenzione del capotreno azionando le sirene, poi è riuscita a mettersi in contatto via radio con il macchinista, che sembra non si fosse accorto di niente, riuscendo a far bloccare il mezzo.

DSCF4080

I poliziotti  hanno poi scavalcato la recinzione della ferrovia e il capo pattuglia, Patrizio Calzetta, ha spaccato il vetro di un finestrino e insieme al collega è entrati all’interno del convoglio facendo scendere più passeggeri possibile.

Sul posto sono intervenuti ben quattro mezzi dei vigili del fuoco dei reparti di Viareggio e Pisa, pantere del commissariato di polizia di Viareggio di suppporto, con agenti addirittura con il turno finito che si sono prodigati, seppur smontanti, a dare una mano ai colleghi pisani, e ambulanze del 118 dalle due città. Delle oltre 100 persone a bordo del convoglio, tra cui anche famiglie con bambini, nessuno fortunatamente è risultato ferito, anche se il fumo e l’acre odore di bruciato hanno causato più di un malore.

2

L’incendio, da quanto accertato dai pompieri, si è sviluppato sull’ultimo vagone dell’Intercity 522, mentre era in transito tra Migliarino e Torre del Lago. I passeggeri rimasti intossicati dal fumo sono stati circa 40, tutti assistiti dai soccorritori intervenuti sul posto. Fatti scendere dal treno, e assistiti su una piazzola all’imbocco della Firenze Mare.

La Polstrada ha provveduto a bloccare l’Aurelia in entrambe le direzioni, per Pisa e per Viareggio, per facilitare le operazioni di intervento e soccorso. In tilt anche la linea ferroviaria.

4

Dopo oltre tre ore, gli angeli del fuoco, sono riusciti a spegnere il rogo.

 

 

 

No comments

*