Troiso: “Assordante silenzio dei Revisori dei Conti e di Santoro sulla lettera di Nieri”

0

VIAREGGIO – “E’alquanto singolare la questione della lettera del dottor Nieri della cui professionalità non ho motivo di dubitare, ma ciò che mi lascia perplesso e’ l’assordante silenzio del Presidente del Collegio dei Revisori ragionier Limberti Daniele verso la cui professionalità non ho nulla da eccepire.  Ciononostante, Mi domando come mai i Revisori dei conti non hanno ritenuto- dal 20 novembre2013- di fornire al consiglio comunale una qualche relazione sull’argomento?”.

Anche Luigi Troiso, consisgliere di Viva Viareggio Viva, dice la sua in merito al “caso”: “Il Presidente del Consiglio potrà anche essere stata leggiadra e leggera nel non aver, a suo tempo , approfondito  la questione,ma sicuramente aveva la consapevolezza che i revisori dei conti, consci del loro ruolo nei confronti del consiglio, sarebbero intervenuti tempestivamente. Ad oggi, come ben sappiamo ciò non è avvenuto e il ritardo è immotivato e grave. E l’attuale Dirigente Dott. Santoro quando è venuto a conoscenza dopo il suo arrivo a Viareggio (Gennaio 2014) ne ha parlato con i Revisori? E perché lo stesso Dott. Santoro , che presumo sia stato informato dai Revisori (ne’ potrebbe essere diversamente dato che la materia delle finanze dell’ente li vede quali Organi che sinergicamente  devono proporre atti al Consiglio per assicurare la stabilità finanziaria dell’ente), fino ad oggi non si pronuncia sull’argomento non avendo proposto alcunché’ se non la sola proposta che riguarda il consuntivo? Sono domande gravi che attendono risposte chiare, perché non s’abbia a ritenere responsabile solo l’allora presidente del Consiglio. Perché’ durante tutto questo tempo Santoro, Limberti e tutto il collegio dei Revisori non hanno ritenuto  di fare delle proposte al Consiglio o di relazionare al Consiglio stesso oltre che al Sindaco sulla grave situazione finanziaria, o addirittura di informare la Corte dei Conti , come scriveva a novembre Nieri?Attendo risposte rapide”.

No comments

*