Troppi pregiudicati, il questore chiude l’Orient Express in piazza Dante

0

E’ stato notificato questa mattina è stato al titolare del bar “Orient Express” in Piazza Dante a Viareggio, proprio davanti la stazione ferroviaria, la chiusura per 15 giorni in ottemperanza del  provvedimento adottato per motivi di pubblica sicurezza dal Questore di Lucca  Claudio Cracovia e notificato dal personale del Commissariato di Viareggio.

“L’esito dei controlli effettuati dal personale del Commissariato, dai quali emerge in maniera inequivocabile l’assidua frequentazione del locale da parte di persone pregiudicate e dedite ad attività criminose, è stato oggetto di proposta di chiusura da parte del Dirigente del Commissariato Rosaria Gallucci al  Questore di Lucca che ha emesso il provvedimento”, si legge nella nota.

I quotidiani servizi di vigilanza e controllo del territorio, eseguiti dalla Polizia nei punti nevralgici della città, in particolare nella zona della Stazione Ferroviaria, hanno permesso di riscontrare ripetutamente la presenza persone con precedenti penali e clandestini in alcuni degli esercizi commerciali presenti nella piazza.

Il provvedimento, adottato in base all’art. 100 del TULPS, si è reso necessario per interrompere la frequentazione costante di pregiudicati, ricercati e clandestini, già concausa di pregresse situazioni criminose commesse nelle zone circostanti la stazione ferroviaria.

Analogamente a quanto avvenuto in altre occasioni nel corso degli anni nei confronti di altri locali di Viareggio, Torre del Lago e Lido di Camaiore, il provvedimento mira a tutelare la pubblica sicurezza compromessa dal concentramento intorno agli esercizi pubblici di attività criminali o dall’accadimento di fatti di sangue, a prescindere dalla responsabilità degli esercenti medesimi.

Il locale in questione ha l’obbligo di interrompere l’attività e rimanere chiuso fino al 4 luglio.

No comments

*